Arturo Galfano: “Rientro immediato degli Arazzi fiamminghi a Marsala, dopo il restauro”

"Attivarsi per trovare una sede provvisoria dove ospitare gli Arazzi che una volta restaurati tornerebbero subito in città evitando la permanenza di circa due anni nel capoluogo siciliano..."

Nota del Consigliere Arturo Galfano, al Sindaco dott. Alberto Di Girolamo

Marsala – Premesso che con fondi del Patto per il Sud è stato finanziato, per un importo di circa tre milioni di euro, il progetto per il recupero della Chiesa del Collegio ed il restauro degli Arazzi fiamminghi;

Preso atto che gli otto Arazzi, due per volta, devono essere portati a Palermo presso l’Oratorio dei Bianchi per le operazioni di restauro e che, per i primi due, sono stati quasi conclusi i lavori;

Considerato che presumibilmente il recupero della Chiesa del Collegio non potrà avvenire prima della fine del prossimo anno, e fino ad allora gli Arazzi dovrebbero rimanere nella sede di Palermo;

Acclarata la disponibilità del progettista e Direttore dei lavori Architetto Luigi Biondo a far rientrare a Marsala la prima coppia di Arazzi già restaurati trovando un’ opportuna sede che permetta la loro esposizione in piano, evitando eventuali danni alla trama del tessuto;

Tenuto conto del grande valore artistico delle opere, che fanno parte della cultura tessile e pittorica del XVI secolo, e del richiamo turistico che avranno per la nostra città a restauro ultimato;

CHIEDO alla SS, dopo aver richiesto la disponibilità della Diocesi e l’autorizzazione del Responsabile del procedimento, di attivarsi per trovare una sede provvisoria dove ospitare gli Arazzi che una volta restaurati tornerebbero subito in città evitando la permanenza di circa due anni nel capoluogo siciliano.

Il Vice Presidente del Consiglio
Dott. Arturo Galfano

views:
450
MarsalaLive