Sindaco - Grillo

“In Scena / Estate – Pavel, vita da clown”, rassegna di teatro per l’infanzia: venerdì 7 agosto

Lo spettacolo, adatto ad un pubblico dai 5 anni, coinvolgerà gli spettatori in una storia poetica sulla vita di un clown smemorato che organizza le proprie giornate ricostruendo un quotidiano...

Mazara del Vallo – IN SCENA/ESTATE, la rassegna di teatro per l’infanzia organizzata dall’associazione Oliver e sostenuta dal Comune di Mazara del Vallo, raggiunge il suo quarto appuntamento con lo PAVEL – vita da clown, di Stefania Ventura con Quinzio Quiescenti, una produzione Quintoequilibrio, venerdì 7 agosto, alle ore 18.30, presso l’Atrio di Santa Caterina, in via Santa Caterina 1, a Mazara del Vallo.

Lo spettacolo adatto ad un pubblico dai 5 anni coinvolgerà gli spettatori in una storia poetica sulla vita di un clown smemorato che organizza le proprie giornate ricostruendo un quotidiano ogni volta da reinventare a causa della sua smemoratezza.

“Vi è mai capitato di svegliarvi al mattino e di non ricordare più dove vi troviate? Di non riconoscere il letto in cui avete dormito, il paesaggio che si vede fuori dalla finestra, i vestiti e gli oggetti che si trovano nella stanza? Vi è mai capitato di chiedervi: Dove sono? Ma, soprattutto: chi sono? Ecco, forse queste domande possono sembrare esagerate per la maggior parte di voi, ma non per Pavel. Per lui è così quasi tutti i giorni”.

Pavel – vita da clown è un’esilarante storia raccontata quasi senza parole, attraverso la semplicità del clown e i virtuosismi della giocoleria.

Quinzio Quiescenti fa parte dell’associazione Tanto di Cappello che organizza il festival di circo contemporaneo “Valdemonefestival”. Dal 2016 entra a far parte dell’associazione Quintoequilibrio ed è autore e interprete di: Un vita a matita ed Esco, così mi perdo.

Quintoequilibrio è un’associazione culturale che nasce nel Gennaio 2016 dall’incontro tra artisti provenienti da diverse parti d’Italia con esperienze professionali eterogenee, che vanno dal teatro per le nuove generazioni, alla danza, al teatro circo. L’associazione nasce come contenitore flessibile in grado di sostenere il desiderio di indipendenza dei suoi associati e di accoglierne i progetti artistici che, pur avendo linguaggi diversi tra loro, restituiscono nel processo come nel risultato una qualità condivisa.

* Lo spettacolo è gratuito, non occorre prenotare.

* Il pubblico verrà accolto all’ingresso dai volontari di Fedelambiente di Mazara, realtà che si occuperà della gestione della platea, in linea con le prescrizioni governative in materia di distanziamento fisico.

* info | cell. 328 9694977 / mail oliverlab@gmail.com

views:
284
MarsalaLive