Sindaco - Dugo

La nave-quarantena con 700 migranti in rada a Trapani: il sindaco vieta lo sbarco

"Al momento debbo sottolineare che non c'è alcuna possibilità che possano sbarcare data l'ordinanza da me firmata oltre allo straordinario dispiegamento di forze in terra e mare disposto dal governo"

La nave-quarantena che contiene circa 700 migranti è arrivata al largo di Trapani. La nave resterà in rada fino a lunedì mattina, ed è autorizzata ad entrare nel porto di Trapani solo per esigenze di carico acqua e viveri e per lo smaltimento dei rifiuti. “Non c’è posto a Trapani per i migranti a bordo della nave quarantena”, lo sottolinea il sindaco Giacomo Tranchida dopo la firma dell’ordinanza che vieta lo sbarco sebbene ipotizzi una possibile sistemazione post-Covid a Vigna Verde.

“Non possiamo farci trovare impreparati a qualsiasi ipotesi bisogna esaminare anche le situazioni emergenziali e straordinarie, in zone comunque assai remote rispetto ai centri urbani. Quella di Vigna Verde sarebbe una possibile allocazione post covid ma è necessario ribadire che vige l’ordinanza di divieto di sbarco alla firma e, certamente, fino al termine del periodo di quarantena gli ospiti a bordo della nave non potranno scendere dalla stessa. Poi auspico che il governo nazionale faccia la sua parte trovando, laddove necessario, e per i soli aventi diritto, allocazioni su tutto lo stivale italico e non solo da queste parti. Al momento debbo sottolineare che non c’è alcuna possibilità che possano sbarcare data l’ordinanza da me firmata oltre allo straordinario dispiegamento di forze in terra e mare disposto dal governo”.

Tranchida e il Prefetto di Trapani Ricciardi si sono incontrati in Capitaneria per accettarsi della situazione. Il Prefetto Ricciardi: “La situazione è sotto controllo sia a terra che a bordo e speriamo rimanga tale. Siamo pronti sotto il profilo tecnico e sanitario. Speriamo che non ci siano evenienze critiche”.

views:
1654
MarsalaLive