Sindaco - Grillo

“Serve moratoria su ferie e smart working nella pubblica amministrazione”

Servizi pubblici in Sicilia, Eleonora Lo Curto: "Ingiustificabili lunghe assenze da posti lavoro mentre imprese, famiglie e professionisti attendono bonus e sostegni in conseguenza del Covid-19"

“Negli uffici pubblici non si abusi del ricorso alle ferie ed allo smart working in un momento in cui tante imprese, famiglie e professionisti hanno pratiche per sostegni al reddito, relativamente all’emergenza Covid-19, ancora inevase. Agosto non può diventare il mese del liberi tutti. C’è tanta gente che ancora attende l’erogazione dei bonus o della cassa integrazione e non ha la possibilità di sollecitare le pubbliche amministrazione per la definizione delle istanze.

Occorre una moratoria su ferie e smart working per garantire la funzionalità di tutti i servizi pubblici e la loro efficienza. Il Covid-19 sta lasciando indietro tanta gente, non si possono giustificare in alcun modo atteggiamenti di indifferenza e la disorganizzazione che impedisce agli utenti di trovare risposte perché nessun impiegato risponde al telefono.

Lo smart working sia disposto secondo regole chiare da rendere note agli utenti, senza che ciò violi il dovere di essere al servizio dei cittadini sempre e comunque o che pregiudichi la funzionalità degli uffici con grave danno di immagine per la Pubblica amministrazione e soprattutto per quanti attendono i benefici previsti dalle misure disposte dai governi nazionale e regionale per minimizzare i danni dell’emergenza Covid”.

Lo afferma Eleonora Lo Curto, capogruppo Udc all’Assemblea regionale siciliana.

views:
378
MarsalaLive