Il Consiglio comunale di Marsala approva tre atti deliberativi

Con la chiusura della sessione termina anche l’attività ordinaria dell’Assise di Palazzo VII Aprile che d’ora in poi e fino alle elezioni amministrative potrà riunirsi per discutere atti straordinari, urgenti e soprattutto indifferibili

Marsala – Si è conclusa ieri pomeriggio, con l’approvazione di tre atti deliberativi l’attività ordinaria del Consiglio comunale per il quinquennio 2015-2020. Da oggi in poi il Consiglio potrà riunirsi solamente per adottare atti indifferibili e urgenti.

Nella seduta di ieri pomeriggio l’Assise di Sala Delle Lapidi ha approvato tre atti deliberativi: una modifica al Regolamento dei Chioschi, l’istituzione a Marsala del Corpo dei Vigili del Fuoco volontari (atto d’indirizzo) e l’acquisizione di un immobile all’incrocio fra le vie Itria e Libertà al fine di abbatterlo e migliorare la viabilità in quella zona.

Respinta, invece, l’autorizzazione per la realizzazione di un impianto di distribuzione carburanti in contrada Ponte Fiumarella. Nell’ultimo atto in esame, il conferimento della cittadinanza onoraria simbolica all’egiziano George Zaky, è venuto meno il numero legale e i lavori sono stati quindi chiusi.

Il Presidente Sturiano ha ribadito, al termine dei lavori, che è suo intendimento procedere adesso all’approvazione degli atti preliminari al bilancio e poi all’esercizio finanziario. A tal riguardo, il Segretario generale, Bernardo Triolo, ha fatto presente che il termine utile per l’approvazione per l’approvazione dello bilancio di previsione è stato posticipato dal 30 agosto al 30 novembre.

Questo in sintesi gli interventi dei Consiglieri comunali durante la seduta fermo restando che l’intera seduta è visibile e ascoltabile collegandosi con il link https://www.youtube.com/watch?v=a8y6xLZYwSU

1° Appello – 15/30 consiglieri –  ore 18,15

Il Presidente inizia la seduta facendo presente che nella riunione di ieri era stata accantonata la delibera di cui al punto 17 in attesa di chiarimenti tecnici. La ripone quindi in discussione.

PUNTO 17 – Richiesta di autorizzazione per la realizzazione di un impianto di distribuzione di carburanti misti (liquidi e gassosi), in variante allo strumento urbanistico ex art.8 D.P.R. 160/210, a Marsala nella c/da Ponte Fiumarella. Ditta Cascio Loredana Vincenza e Tantaro Petroli s.r.l. Approvazione della proposta di variante conseguente alla determinazione della conferenza di servizi;

L’Architetto Stefano Pipitone fornisce i chiarimenti richiesti dai Consiglieri sottolineando che il rifornimento in esame rispetta le distanze sia dai pozzi dell’acqua vicini che dal canile.

Intervengono i Consiglieri comunali Mario Rodriquez  (chiede a che distanza passerà eventualmente la nuova bretella autostradale Marsala-Mazara), Aldo Rodriquez (chiede se il canile comunale è un rifugio o un presidio sanitario).

L’architetto Pipitone risponde agli ulteriori quesiti precisando che il canile è sia una rifugio che una struttura di ricovero. Per la bretella fa presente che essa verrà realizzata ad una distanza di 280 metri.

Votazione – delibera respinta con 4 voti favorevoli e 9 astenuti.

Prelievo punti 52 e 57

Votazione – approvato con 11 voti favorevoli e un astenuto

PUNTO 52 – Modifica  al Regolamento N.88 del 04/04/2019 sull’installazione di chioschi, gazebo,  tettoie e simili nel territorio comunale di Marsala;

L’architetto Stefano Pipitone illustra l’atto deliberativo.

Il Presidente Sturiano fa presente che la delibera trae spunto da alcuni incontri con gli esercenti dei gazebo e dei chioschi. Attendeva una conferenza di servizio con la Sovrintendenza di cui non si sa ancora nulla. La delibera riguarda un aspetto tecnico dei gazebo o chioschi stagionali nella zona sottoposta a vincolo da parte della Sovrintendenza. La delibera vuole eliminare la disparità di trattamento s fra Chioschi in area pubblica e in area privata. Viene modificata la stagionalita dei chioschi vicino alle scuole che rimarranno aperti dal 1 settembre al 31 maggio. L’altra modifica riguarda la cessione di un’attività che evita al vecchio proprietario di smontare il chiosco e al nuovo di rimontarlo.

Intervengono i consiglieri Flavio Coppola (pone un quesito legato alla tempistica della vendita dell’attività – chiede più attenzione su questo aspetto – se l’attività chiude e non viene ceduta occorre rimuovere la struttura), Calogero Ferreri (chiede di sapere se i chioschi chiusi possono rimanere in loco qualora il proprietario paga il suolo pubblico), Aldo Rodriquez (la delibera consente al nuovo proprietario di fruire del chiosco già collocato), Giovanni Sinacori (occorre stabilire un limite temporale perché il chiosco rimanga in loco prima di essere smontato – entro quel termine deve essere venduto),

Votazione – Approvata con 18 voti favorevoli su 18 votanti

PUNTO 57 – Acquisizione Immobile via Itria – via Libertà – Esproprio per migliorare viabilità incrocio

Il consigliere Flavio Coppola relaziona sulla delibera precisando che si tratta della messa in sicurezza dell’angolo di via Itria con via Libertà. Si tratta di un’iniziativa di cui il Consiglio potrà andare fiero. Fa presente che anche lo stabile all’angolo opposto è in vendita. Si tratta della riproposizione di un atto deliberativo migliorato e corretto.

Il consigliere Arturo Galfano precisa che sull’immobile in questione nel 2018 era stata data una concessione edilizia. Ravvisa che ciò è un controsenso alla luce del nuovo parere favorevole dell’Ufficio tecnico. L’errore comporterà un ulteriore esborso di denaro. Preannuncia il voto favorevole vista l’utilità dell’atto in esame.

Il consigliere Pino Milazzo fa presente che nella pratica di esproprio i tecnici hanno dimenticato di inserire una particella.

Votazione – Approvata con 16 voti favorevoli e 3 astenuti

Prelievo punto 29

Votazione – Approvata con 17 voti favorevoli su altrettanti votanti

PUNTO 29 – ATTO D’INDIRIZZO ISTITUZIONE CORPO VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI

Il presidente Sturiano illustra l’atto deliberativo specificando che il Corpo ha valenza nazionale. E’ importante in caso di più incendi in contemporanea.

Intervengono i consiglieri Pino Milazzo (ne ravvisa l’utilità), Letizia Arcara (chiede come avviene l’individuazione dei vigili volontari),

Il Presidente Sturiano fa presente che verranno individuati attraverso apposita selezione del Ministero degli Interni.

Votazione – Approvata con 16 voti favorevoli su 16 votanti

Prelievo punto 56 (proposto dalla Consigliera Luana Alagna)

Votazione – Approvato con 12 voti favorevoli su altrettanti consiglieri votanti

PUNTO 56 – Mozione per il conferimento della Cittadinanza onoraria a Patrick George Zaky

La consigliera Luana Alagna presenta l’atto deliberativo predisposto assieme alla collega Linda Licari. Vuole sensibilizzare le autorità egiziane a rilasciare George Zaky e il Sindaco a conferirgli la cittadinanza onoraria simbolica.

La consigliera Letizia Arcara fa presente che l’Egitto è paese che reprime la libertà personale ma con cui l’Italia, come Governo, intrattiene rapporti commerciali. Preannuncia l’astensione.

Il consigliere Daniele Nuccio Convide l’opinione dell’Arcara ma non la sua decisione di astenersi. Si tratta di una questione di difesa dei diritti umani. Voterà favorevolmente.

La consigliera Linda Licari si rammarica del fatto che non possa essere votata per mancanza del numero legale. Sarebbe stato un segnale significativo.

La consigliera Luana Alagna preannuncia che inolterà direttamente la richiesta al Sindaco.

Votazione – Votanti 11 consiglieri su 30 viene meno il numero legale. Decade la seduta e la sessione.

Il segretario generale fa presente che il termine per l’approvazione del Bilancio di previsione 2020 è stato postergato al 30 novembre. Da domani in avanti il Consiglio potrà solo esprimersi su atti urgenti e indifferibili.

I lavori vengono chiusi alle ore 19,45

 

 

views:
372
MarsalaLive