Gruppo di insegnanti “Corsi e Ricorsi” della provincia: “Volere è potere?”

"Siamo conosciuti in provincia come gli insegnanti che 'disturbano' il 'normale' andamento del mondo scolastico, denunciando gli abusi e lottando nelle opportune sedi per rivendicare..."

Riceviamo e pubblichiamo

AGGIORNAMENTO

Nuova comunicazione a seguito della precedente lettera

Con grande piacere, abbiamo ricevuto la telefonata della dirigente dell’USP di Trapani Laura Bergonzi, che ci ha avvisato della pubblicazione degli esiti della mobilità, sottolineando come siano riusciti a rispettare i termini previsti dal CCNI. Di questo, noi del gruppo Corsi e Ricorsi, possiamo solo essere contenti in quanto da anni non accadeva che la pubblicazione avvenisse entro i termini di legge. I dubbi che abbiamo sollevato circa uno slittamento della suddetta pubblicazione erano legittimi in quanto, ripeto, siamo abituati a vedere assegnate le sedi disponibili a settembre inoltrato. Ci rendiamo conto che la dottoressa Bergonzi, appena insediata, non ha nulla a che fare con una pesante eredità che le è toccato avere, ma in quanto lavoratori al servizio dello Stato da ventenni, credo ci meritiamo di conoscere la nostra sede di lavoro per tempo. Vogliamo sottolineare che oggi ci siamo rivolti agli organi di stampa, ma contemporaneamente abbiamo mandato la nostra lettera, tramite PEC, alla dottoressa Bergonzi, mettendola personalmente al corrente dei nostri legittimi dubbi. La dottoressa si è resa disponibile anche per dei confronti in presenza su quelle che, secondo noi, sono le criticità della scuola nella nostra provincia. Auspicando una serena futura collaborazione, continuiamo a ribadire l’incipit della nostra precedente lettera: ” Volere è potere”. Ringraziamo la dottoressa per la sua telefonata e per la sua disponibilità. Il gruppo di insegnanti “Corsi e Ricorsi” della provincia di Trapani


Al Dirigente dell’USP di Trapani, Dott.ssa Laura Bergonzi

Pubblicazione esiti movimenti annuali

“Volere è potere”. Siamo conosciuti in provincia come gli insegnanti che “disturbano” il “normale” andamento del mondo scolastico, denunciando gli abusi e lottando nelle opportune sedi per rivendicare i propri diritti e, perché no, sensibilizzando l’opinione pubblica con le proprie lettere.

Ci sentiamo ripetere ogni giorno da ogni dove, che “tanto non concluderemo niente, che stiamo solo sprecando soldi ed energie visto che il SISTEMA prevede altro”.

Ebbene, oggi vogliamo fare presente che Lei, Dirigente dell’USP di Trapani, dott.ssa Laura Bergonzi, ha permesso la pubblicazione in data 14 agosto (evidenziamo che si tratta della vigilia di Ferragosto) delle graduatorie provvisorie delle utilizzazioni e assegnazioni interprovinciali del personale docente, in data 20 agosto delle definitive. Ci chiediamo se quest’anno, finalmente, si riuscirà a rispettare l’articolo 9, comma 6, del CCNI sottoscritto in data 08/07/2020, secondo il quale “tutte le operazioni di utilizzazione e assegnazione provvisoria devono improrogabilmente essere effettuate entro il 31 agosto dell’anno scolastico di riferimento nel triennio di vigenza del presente contratto”.

Inutile farLe presente quanto sia illogico, dispendioso economicamente, moralmente e fisicamente e, in questo particolare periodo, anche rischioso per la propria salute, doversi spostare per la presa di servizio in lungo e in largo per l’Italia, sapendo di avere diritto ad un posto nella propria provincia di residenza, vista la disponibilità di ben 309 posti di sostegno in deroga nella scuola primaria in provincia di Trapani.

Appare pertanto “straordinaria” la nostra richiesta di conoscere ENTRO OGGI gli esiti della mobilità annuale, quindi ciò che negli anni avrebbe dovuto essere l’ ordinario.

Siamo certi che entro stasera arrivino le risposte che ci aspettiamo, così come siamo sicuri che presto avranno la loro dignità anche la sentenza del Consiglio di Stato, la n. 3722/2019, relativamente alla priorità della mobilità sulle neoimmissioni e la sentenza Tar n. 149/2019, che stabilisce la trasformazione dei posti disponibili da organico di fatto a organico di diritto.

Ci attende un duro lavoro, che abbiamo già iniziato lo scorso anno e che non abbiamo intenzione di abbandonare! In un futuro non troppo lontano festeggeremo.

Festeggeremo il trionfo della giustizia, della legalità e della trasparenza, ricordando a chi vorrebbe farci demordere che preferiamo “disturbare con la nostra onestà, piuttosto che compiacere con ipocrisia”.

Il gruppo di insegnanti “Corsi e Ricorsi” della provincia di Trapani
Portavoce Floriana Oliva

views:
757
MarsalaLive