Sindaco - Di Girolamo

Digitale Trasversale, al Pascasino di Marsala si è svolta la due giorni sull’innovazione didattica

I docenti guidati da esperti formatori hanno potuto concludere in presenza un percorso volto a migliorare le competenze di didattica innovativa. Il tutto si è suddiviso in due moduli, su cui i docenti si sono confrontati

Marsala – Un’importante occasione di condivisione e di formazione. In un momento molto delicato per la scuola italiana. Una due giorni in cui docenti arrivati da tutta Italia si sono messi ancora una volta in gioco sull’innovazione didattica e le nuove pratiche del digitale. E’ stato questo “Digitale Trasversale”, la due giorni organizzata dal Liceo “Pascasino” di Marsala che ha chiuso un percorso formativo per docenti all’interno dell’Azione 25 del Piano Nazionale Scuola Digitale.

Sabato e domenica scorsi al Baglio Basile (Petrosino) i docenti guidati da esperti formatori hanno potuto concludere in presenza un percorso volto a migliorare le competenze di didattica innovativa. Il tutto si è suddiviso in due moduli, su cui i docenti si sono confrontati. Il MAB (Collaborative Mapping), un laboratorio a squadre di mappatura collettiva e partecipata di un luogo che integra i dati percettivi con le conoscenze culturali e geografiche. La metodologia rientra nel campo della didattica outdoor e si svolge in concomitanza con attività esterne dei singoli partecipanti all’interno del proprio territorio. L’obiettivo del secondo modulo, l’eCBL Training Camp, era invece quello di far vivere ai docenti partecipanti un’esperienza aperta di co-progettazione, in grado di favorire l’acquisizione di strumenti utili per l’ideazione, la progettazione e la messa in pratica di attività Challenge Based Learning (CBL).

“Riuscire ad organizzare questo evento in un momento così complesso per la scuola italiana non era semplice, ma è stato un attestato di grande rispetto dell’istituzione scolastica. In questo percorso si è lavorato sull’adozione di metodi didattici innovativi che saranno sicuramente di grande ricaduta per gli studenti”, ha dichiarato la Dirigente del Liceo “Pascasino” Anna Maria Angileri.

Alla cerimonia di apertura era presente anche la dottoressa Laura Bergonzi, dirigente dell’Ambito territoriale di Trapani dell’USR che si è detta “pronta a sostenere le scuole del territorio e le progettualità di innovazione didattica”. Importante l’intervento della Dirigente scolastica Alessandra Onofri dell’Istituto Costaggini di Rieti, scuola capofila della rete nazionale Cbl: “Vogliamo ritornare a congiungere l’Italia. Siamo un gruppo di visionari che apre la propria scuola e il territorio a tutto il Paese. Tutto è iniziato dalla formazione che abbiamo dato ai nostri studenti, ma ad un certo punto ci siamo detti di fare qualcosa anche con i docenti. Abbiamo creato questa bella esperienza scelta dall’Azione 25 per essere portata nei territori”.

I docenti arrivati da diverse scuole del territorio sono stati guidati da formatori d’eccellenza, come Lorenzo Micheli, referente Futura del Miur, e Claudia Zampella, co-founder di Onde Alte.

views:
365
MarsalaLive