Referendum, ha vinto il sì: in Sicilia ha il 75 per cento

L'affluenza definitiva al voto in Italia è stata del 53,84 per cento alla chiusura dei seggi, come riferisce il ministero dell'Interno. Esulta il M5s, che vede realizzato uno dei suoi cavalli di battaglia. Soddisfatto anche il Pd...

In Sicilia i “sì” al referendum costituzionale sul taglio dei parlamentari sono stati espressi dal 75,7% dei votanti mentre i no sono al 24,2%. Sono state scrutinate 5150 sezioni su 5300. Nella provincia di Caltanissetta la percentuale dei si’ sale al 79,5 % e in provincia di Agrigento all’80,6%. Gli elettori chiamati alle urne erano 3.957.819. Ha votato il 35,39%, la percentuale più bassa tra le regioni. Ad Acquaviva Platani (Ag) per il sì si è espresso il 94,29% dei votanti.

L’affluenza definitiva al voto per il referendum costituzionale è stata del 53,84% alla chiusura dei seggi. I dati si evincono dal sito del Viminale.

A Marsala prevale nettamente il SI:

Alle ore 15 di oggi si è chiusa la votazione sul Referendum Costituzionale. Nei seggi è iniziato lo scrutinio delle schede. A Marsala, la percentuale conclusiva degli elettori che si sono recati alle urne è stata del 34.90, pari a 22.882 votanti su 65.549 aventi diritto. Nel 2016 la percentuale dei votanti al Referendum Costituzionale (si votò solo la Domenica) era stata del 53,65%

Nicola Zingaretti è “soddisfatto” del risultato del referendum. Lo rendono noto fonti Pd. “E’ confermata la validità della scelta del Pd .Ora avanti con le riforme. Rappresenteremo anche molte delle preoccupazioni di chi ha votato No reputando insoddisfacente solo il taglio dei parlamentari”.

“Quello raggiunto oggi è un risultato storico. Torniamo ad avere un Parlamento normale, con 345 poltrone e privilegi in meno. È la politica che dà un segnale ai cittadini. Senza il MoVimento 5 Stelle tutto questo non sarebbe mai successo”. Lo scrive su Fb il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

IN ITALIA – Ha vinto il Sì. A più di 50mila sezioni scrutinate, il Sì al referendum sul taglio dei parlamentari è in vantaggio con quasi il 70 per cento. L’affluenza definitiva al voto è stata del 53,84 per cento alla chiusura dei seggi, come riferisce il ministero dell’Interno. Esulta il M5s, che vede realizzato uno dei suoi cavalli di battaglia. Soddisfatto anche il Pd, che legge il la vittoria del Sì come il primo passo di una densa stagione di riforme.

views:
615
MarsalaLive