Marsala 2020, a sette giorni dal voto: “Partecipiamo alla costruzione del nostro futuro prossimo”

Enzo Amato: "Il voto di ciascun cittadino sarà decisivo per non rinunciare a una città "migliore". Soprattutto nella scuola e nei servizi sociali, nelle strutture per i ragazzi e per gli anziani, nelle opere..."

Marsala – Cara lettrice, caro lettore, mi permetto di chiederti pochi minuti di attenzione, il tempo necessario per leggere questa lettera. Tra una settimana ci saranno le Elezioni per il rinnovo dell’Amministrazione comunale di Marsala. E’ un appuntamento – come sempre – importante, poiché attraverso alcune scelte che si faranno in questa circostanza, si metteranno le basi di come sarà Marsala nel futuro prossimo.

Il voto di ciascun cittadino sarà decisivo per non rinunciare a una città “migliore”. Soprattutto nella scuola e nei servizi sociali, nelle strutture per i ragazzi e per gli anziani, nelle opere pubbliche, nel programmare il giusto equilibrio tra abitazioni, ambiente agricolo e naturale… perché questo è il segreto per un Comune che sta bene. Sulle spalle dei futuri amministratori pesa una forte responsabilità: il nostro Comune è talmente vasto e complicato che bastano alcuni interventi sbagliati per avviare un degrado irreversibile in ogni campo.

Ma altri e gravi problemi si fanno avanti. La pandemia non è finita. La crisi economica entra nelle nostre case e tante persone vedono in pericolo il loro posto di lavoro, numerose attività artigianali e industriali del marsalese attraversano una fase difficile e complicata come mai si era vista nel dopoguerra. In questa emergenza il Comune, anche con poche risorse e pochi poteri, dovrà impegnarsi al meglio delle proprie possibilità per sostenere le famiglie che faticano a far quadrare i conti, nonché per aiutare le attività e le imprese a far riprendere il lavoro.

In questa situazione penso che non ci si possa limitare a chiedere alle persone di partecipare solo al voto (anche se è un diritto molto importante), ma altrettanto decisivo è impegnarsi fin da ora e in prima persona, scegliendo i candidati migliori che mettano le capacità e la disponibilità completa al servizio della nostra comunità. Se seminiamo solidarietà e usiamo la ragione, raccogliamo democrazia e benessere. Ma l’obiettivo è far sì che ogni persona che abita a Marsala senta che può contare sul proprio Comune e possa dire: questa comunità è la mia comunità, perché mi accompagna e aiuta nei momenti critici, perché condivide la mia gioia nei momenti felici.

Per tutto questo vi chiedo di partecipare sin da subito alla costruzione del nostro futuro prossimo. Si dovrà lavorare tutti insieme per i prossimi cinque anni, senza deleghe, senza schieramenti politici, senza liti. Buon voto a tutti. Un paese per star bene ha bisogno di armonia, unione e pace.

P.S.: Andiamo tutti a votare, molti non hanno intenzione di farlo… purtroppo. Di solito succede che “chi non vota è sempre il primo, poi, a lamentarsi”. Forza Marsala!

Enzo Amato

views:
430
MarsalaLive