Th Alcamo si avvicina al campionato di A2

Pallamano che torna al nuovo Pala Verga dopo che il 7 Marzo Scorso Alcamo giocò e Vinse nettamente con il Cus Palermo la sua ultima partita di una stagione chiusa anzi tempo a causa del Covid 19...

Th Alcamo che a grandi passi si avvicina all’inizio del campionato di A2 previsto per il 10 Ottobre quando affronterà il Mascalucia. Pallamano che torna al nuovo Pala Verga dopo che il 7 Marzo Scorso Alcamo giocò e Vinse nettamente con il Cus Palermo la sua ultima partita di una stagione chiusa anzi tempo a causa del Covid 19.

Sette mesi dove sono cambiate tante cose, anche in casa Th Alcamo. Hanno lasciato la squadra i Veterani Gottuso e Deodato, dopo aver iniziato la preparazione e subìta la traumatica rottura di due denti nel corso di una partita di allenamento Vincenzo Randes(nella foto al tiro) ha deciso di smettere di giocare. Un vera e propria mazzata per la squadra alcamese in considerazione del valore del giocatore ex nazionale Juniorers con una stagione in A1 a Cingoli nelle Marche.

Sarà una Th Alcamo giovanissima quella che prenderà parte al prossimo campionato con molti 2002, 2003 e 2004 chiamati a fare la loro parte in maniera sempre più importante come i portieri Giulian Stellino e Giulio Martino, i Pivot Samuele Orlando e Gaspare Vaccaro il Terzino Filippo Trovato, il centrale Gabriele Dattolo, e le ali Giuseppe Pizzitola e Lorenzo Benenati. Tanta gioventù, ma anche tanta esperienza, a partire dal portiere Giuseppe Governale chiamato a fare da guida ai suoi giovani compagni di ruolo e a dare sicurezza a una squadra che recupera Angelo Scire’ nel duplice ruolo di giocatore e Aiuto Allenatore.

Poi il nucleo storico della Pallamano Alcamese, da Nicola Lipari, passando per Vito Vaccaro con l’ex nazionale chiamato a fare da trascinatore di un gruppo che potrà contare su Aleandro Fagone la mente del gioco della squadra di Benedetto Randes, passando dalla Grinta e velocità del capitano Fabio Saullo, mentre Angelo Grizzo è chiamato a confermarsi come il perno della difesa e tra i migliori pivot in circolazione.

Vincenzo Giorlando dovrà invece dividersi tra le due ali con il compito di farsi trovare sempre pronto al momento giusto.

Capitolo a parte per Simone Saitta, l’esplosivo e funambolico giocatore Palermitano ha iniziato la preparazione in ritardo rispetto alla squadra, ma sta velocemente migliorando la sua condizione fisica. Quindi un campionato con tante incognite, tantissimi derby siciliani dopo i ripescaggi di Petrosino, Enna, Messina e Ragusa, arrivate a fare compagnia ad Alcamo, Palermo e Mascalucia.

Solo tre le formazioni oltre stretto Benevento, Salerno e Noci formazione pugliese che parte con i pronostici che la indicano tra le candidate ai primi due posti che danno il pass per l’accesso ai Play Off per la promozione in A1.

Le ultime due sulla carta retrocedono in B.

A guidare la Th Alcamo per l’undicesima stagione consecutiva sarà Benedetto Randes, con l’esperto e preparato tecnico alcamese chiamato all’ennesima impresa di portare a casa una stagione positiva, nonostante una rosa indebolita sulla carta dalle varie partenze e defezioni per motivi personali, mentre non è stato ingaggiato nessun nuovo giocatore da parte della società del presidente Gaspare Randes che ha puntato per completare l’organico su i ragazzi del proprio settore giovanile.

Ultima settimana di lavoro che si chiuderà con la partita d’allenamento con il Cus Palermo affrontato già una quindicina di giorni fa.

In quel caso sono arrivati delle buone impressioni sulla preparazione della Th Alcamo, un po’ meno bene la formazione Alcamese venerdì scorso contro il Giovinetto Petrosino che diventerà la vera mina vagamente del campionato con i ritorno di Graziano Tumarello, Claudio Lo Cicero, del Fratello Federico dell’Italo Argentino Fagundo e del Mancino Pantaleo.

Come dire campionato sulla carta sempre più difficile con squadre come Salerno, Noci, Ragusa, Enna Messina e Petrosino tutte molte attive sul mercato uscite sicuramente rinforzate, con cui la Th Alcamo dovrà confrontarsi per una stagione che si prevede a dir poco spettacolare e scoppiettante.

views:
373
MarsalaLive