SEA Favignana dona un contributo all’istituto comprensivo “Antonino Rallo”

"Servirà per ristrutturare alcuni locali inagibili". L’insularità rappresenta non di rado una condizione di svantaggio per i giovani, ai margini degli scenari economici ed occupazionali che contano...

Favignana – La scuola quale luogo ideale per sviluppare progetti, ampliare le prospettive e gli orizzonti anche attraverso l’approccio alle innumerevoli innovazioni tecnologiche disponibili, amiche del sapere e “alleate” nella costruzione del futuro.

Un tema al quale la Società Elettrica di Favignana presta grande attenzione e che ha rappresentato il motivo principale dell’incontro svoltosi presso l’Istituto Comprensivo “Antonino Rallo”, tra l’amministratore delegato Filippo Accardi e la professoressa Linda Guarino.

La Società, che fornisce l’energia elettrica all’isola delle Egadi, ha donato all’Istituto un contributo che servirà alla ristrutturazione di alcune aule attualmente inagibili: un gesto simbolico che testimonia la vicinanza di SEA all’istituzione scolastica, e che mira a essere il primo passo concreto di un percorso comune, fondato su una collaborazione progettuale legata alla crescita degli studenti, sia a livello personale che culturale.

La professoressa Guarino, vicario dell’Istituto, ha accolto positivamente anche la possibilità di realizzare, in futuro, iniziative volte all’orientamento e alla formazione di tanti ragazzi di Favignana intenzionati a intraprendere percorsi professionali alternativi alle attività del comparto turistico: l’obiettivo, condiviso dalla Società e dalla scuola, è che non siano costretti ad abbandonare l’isola per realizzare i loro sogni e che non debbano necessariamente trasferirsi altrove alla ricerca di un’occupazione.

L’insularità rappresenta non di rado una condizione di svantaggio per i giovani, ai margini degli scenari economici ed occupazionali che contano.

SEA Favignana è attualmente a lavoro per mettere a punto uno stage nel settore dell’automazione, nella gestione dei sistemi ambientali nei settori elettrico e meccanico : un’opportunità molto utile da offrire ai più giovani e che fa seguito a un’altra iniziativa a cura della Società svoltasi l’anno scorso, ovvero “La Giornata della Tecnica” che ha coinvolto gli alunni di terza media.

Già in quell’occasione, SEA aveva manifestato il chiaro intento di supportare i più giovani nelle loro aspettative e ambizioni, avvalendosi di propri ingegneri e operatori del settore elettrico e meccanico, impegnati a spiegare agli studenti, con un linguaggio chiaro e appropriato, che tipo di lavoro si svolge in una centrale elettrica.

Non è , dunque, la prima volta che l’azienda si avvicina alla scuola ma ora le idee si fanno sempre più concrete, senza dimenticare che già nel progetto “Favignana Isola Sostenibile” erano già contenute importanti indicazioni sul futuro del territorio, soprattutto in termini di valorizzazione della cultura e del rispetto dell’ambiente.

views:
201
MarsalaLive