Al via l’avventura de Il Giovinetto Petrosino nel campionato nazionale di Serie A2

Pallamano maschile - Tanta carne al fuoco, un progetto a lunga scadenza con l’obiettivo di consolidare il grande lavoro svolto dalla società a Petrosino negli ultimi 5 anni. Sabato 10 ottobre, alle 15.30...

Petrosino – Domani, sabato 10 ottobre 2020, alle 15.30 a Benevento, il Giovinetto Petrosino esordirà nel campionato nazionale di serie A2 di Pallamano maschile. Al quinto anno, dopo il trasferimento della società da Marsala a Petrosino, raggiunge l’obiettivo più importante, cioè il ritorno in un campionato nazionale.

Un percorso che ha visto la società, prima allargare la base con un nutrito settore giovanile, poi centrare due titoli regionali e una finale nazionale in under 15, ora l’ingresso in serie A2.

La società, pur partendo da un folto gruppo di giovanissimi di qualità, ha voluto dare sostegno alla squadra con diversi senior esperti. Restano a dare sempre man forte alla squadra lo storico e insostituibile capitano Enzo Abate, Daniele Lucido e Bruno Tumbarello; Ritornano a Petrosino Leo Pantaleo dal Monteprandone, Federico Lo Cicero dal Crenna e Claudio Lo Cicero che, tornato nella sua città, vuole dire la sua in questo campionato, non appena si riprenderà da un piccolo intervento chirurgico.

Arriva anche una vecchia conoscenza della società Facundo Fuente, uno dei protagonisti della stagione di A1 della società nel 2010/2011, e da pochi giorni sposa il progetto della società petrosilena, anche Graziano Tumbarello. L’ex nazionale non ha bisogno di presentazioni nell’ambiente pallamanistico italiano, avendo militato per tanti anni in nazionale e nei club più importanti d’Italia tra cui anche il Principe Trieste. Graziano Tumbarello farà parte anche dello staff tecnico con il professor Onofrio Fiorino ed il figlio Tommaso che si occuperà ancora dei giovanissimi.

Del gruppo atleti fanno parte anche Enzo Armato, Michele Miceli, Fabio Ficara e una delle bandiere della società, Ivano Ficara, la storica maglia della pallamano Mazara, Piero Pellegrino che, a mezzo servizio, potranno dare il loro apporto durante la stagione.

Tanti giovanissimi nella prima squadra, a partire da Nicolas Vinci, Vito Pizzo, Giorgio Adamo, Girolamo De Vita e Giorgio Mannone, ai nastri di partenza per la prima partita, ma del gruppo giovanissimi, la società potrà attingere anche per le prossime gare.

La società, per dare possibilità ai tanti giovani di fare esperienza parteciperà anche al prossimo campionato regionale di serie B e ai campionati giovanili under 17, Under 15 e Under 13.

Tanta carne al fuoco, un progetto a lunga scadenza con l’obiettivo di consolidare il grande lavoro svolto dalla società a Petrosino negli ultimi 5 anni.

Obiettivo per questo primo anno di serie A2, ovviamente ben figurare e conquistare la salvezza.

views:
1185
MarsalaLive