Che Banca - BANNER TOP

Cadavere di un neonato trovato col cranio fracassato: lanciato dalla finestra dalla mamma 17enne

Orrore a Trapani. "Avevo paura di dire ai miei genitori che ero incinta. Temevo la loro reazione. Sono disperata". Sono le parole, tra le lacrime, che avrebbe pronunciato, la ragazza madre di 17 anni che viene sentita...

ULTIM’ORA: clicca qui

Trapani – “Avevo paura di dire ai miei genitori che ero incinta. Temevo la loro reazione. Sono disperata”. Sono le parole, tra le lacrime, che avrebbe pronunciato, la ragazza madre di 17 anni che viene sentita in queste ore dagli inquirenti.

Il cadavere di un neonato è stato trovato alla periferia di Trapani, gli investigatori stanno cercando di ricostruire quanto accaduto questa mattina. Chi ha visto la ragazza la descrive come una giovane disperata. Sul luogo presenti gli agenti del Commissariato di polizia e il reparto della Scientifica.

Il neonato morto, col cordone ombelicale ancora attaccato, è stato ritrovato in strada. Il mistero è durato poco tempo – secondo quanto ricostruito dalla squadra Mobile di Trapani – perché quel neonato era stato partorito dalla minorenne 17enne che lo ha lanciato dalla finestra della casa in cui abita con i genitori.

Un residente della zona ha fatto la terribile scoperta, e la ragazza è crollata. Ha detto che era il bambino che portava in grembo.

I genitori hanno dichiarato che non sapevano nulla di quella gravidanza e che non avevano notato nulla di strano nella figlia che è di costituzione robusta. Il padre della ragazzina è un appartenente alle forze dell’ordine. La ragazza è stata portata per accertamenti nel reparto di ostetricia e ginecologia dell’ospedale “Sant’Antonio Abate” di Trapani.

Il neonato è stato trovato con diverse ferite provocate dalla caduta dentro al complesso residenziale. Adesso la Procura sta cercando, insieme con gli agenti della scientifica, di comprendere se il bambino fosse o meno vivo al momento del parto.

“Avevo paura di dire ai miei genitori che ero incinta. Temevo la loro reazione. Sono disperata”. Sono le parole, tra le lacrime, che avrebbe pronunciato, come apprende l’Adnkronos, la ragazza madre di 17 anni che viene sentita in queste ore dagli inquirenti. Gli investigatori stanno cercando di ricostruire quanto accaduto questa mattina alla periferia di Trapani. Chi ha visto la ragazza la descrive come una giovane disperata.

Neonato lanciato da finestra a Trapani: arrestata la madre minorenne

views:
2095
MarsalaLive