Che Banca - BANNER TOP

Consiglio comunale di Marsala: eppur continua… tra persone e personaggi

Si vuole regalare qualche minuto di narrazione tra il serio e il faceto. Mercoledì scorso si è tenuta la seconda seduta consiliare a Marsala della nuova assise. Già nella prima abbiamo ripreso...

Marsala – Adesso è in vigore la zona arancione, lo è la Trinacria unitamente alla Puglia, fortunatamente non rosse come Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta e Calabria, ma neanche gialla come le altre. Si vuole regalare qualche minuto di narrazione tra il serio e il faceto. Mercoledì scorso si è tenuta la seconda seduta consiliare a Marsala della nuova assise.

Già nella prima abbiamo ripreso la “attribuzione” di personaggi letterari ai consiglieri e giunta. Una serie TV di grande successo di inizio anno è stata The New Pope, dopo la precedente The young Pope. Il protagonista è il Papa, di fantasia, Giovanni Paolo III che, nel nostro racconto, è il sindaco. Inizia la seduta che deve eleggere e completare l’ufficio di presidenza, il vice e il terzo componente.

La maggioranza indica in E.Milazzo/Atossa la prescelta, la quale si è separata dal neo assessore, dimessosi da consigliere, Oreste Alagna, alias Dario I ma non di Persia, ex di Palazzo VII Aprile, praticamente della Loggia ed ora di un assessorato a quartiere spagnolo. Dichiarazioni pre voto, interviene Vito Milazzo, che è a tutti gli effetti il camerlengo.

Vito Milazzo dice a F.Coppola/Orazio che la decisione d’indicare Atossa sia stata concordata con la sua lista e che se lui non ne è a conoscenza è per un difetto di comunicazione della lista. Orazio replica che oltre ad Atossa, vicepresidente dell’assise, sconosceva anche la concertazione sulla nomina di esperto del sindaco del dott. Briante in materia di solidarietà sociale, perché non ha sentito il deputato regionale Stefano Pellegrino ,”oracolo” di Lilybauem della lista “Noi Marsalesi”.

L’aspetto reale, “grottesco” della vicenda è che F.Coppola/Orazio è il suocero di V.Milazzo/camerlengo. È possibile che una domenica, dopo messa e angelus di Grillo/Giovanni Paolo III, a pranzo ravanti a un piatto ri gnocculi, non se lo siano detti???Misteri della fede. Comunque il consiglio è fonte d’ispirazione, nel suo intervento F.Coppola/Orazio dichiara che Grillo predica <<la pace nel mondo>>, davvero,
ovviamente politica aggiunge, e allora mai personaggio the New Pope fu più azzeccato.

Atossa, come da copione viene eletta, il terzo componente è Rodriquez/Metello. Notevole la lite dialettica tra Passalacqua/Sancio Panza e Sturiano/Re Claudio, che difende il suo regno affinché Sancio Panza non offenda i neoeletti consiglieri definendoli “allineati e coperti”.

Il consiglio comunale resta indubbiamente “zona rossa”…

Vittorio Alfieri

views:
651
MarsalaLive