Che Banca - BANNER TOP

Marsala, l’amministrazione Grillo viene incontro ai fornitori del Comune

"Invitiamo le ditte che sono creditrici e che non possono incassare perché insolventi per i tributi a sanare la loro posizione fruendo del ravvedimento e della rateizzazione delle tasse"

Marsala – Una settantina di ditte che hanno effettuato lavori per conto del Comune di Marsala non possono incassare i relativi corrispettivi perché non in regola col pagamento di tributi e tasse.

Da qui l’intervento del Sindaco Massimo Grillo e dell’Assessore alle Finanze Michele Milazzo che dopo avere consultato il Direttore di Ragioneria, Filippo Angileri, rivolgono un invito ai fornitori del Comune in attesa di pagamento.

“Dopo avere attentamente esaminato il regolamento delle entrate e ascoltato il responsabile del settore di competenza – precisano i due amministratori marsalesi – desideriamo rivolgere un invito ai fornitori-creditori dell’Ente facendo rilevare che è in vigore l’istituto tecnico amministrativo del ravvedimento che consente alle ditte fornitrici (creditrici/debitrici) di provvedere al pagamento dei tributi rateizzando il debito e sanando la propria posizione facendo anche ricorso all’istituto della compensazione. Così facendo potranno, subito dopo l’avvio della pratica di regolarizzazione, introitare immediatamente le somme loro dovute dal Comune per i servizi e/o le forniture che hanno effettuato”.

views:
358
MarsalaLive