14.1 C
Marsala
domenica, 5 Dicembre 2021

Contattaci

Pubblico all’Ariston a Sanremo 2021? L’idea è quella di utilizzare una nave da crociera

“Non si può fare Sanremo senza pubblico”. Amadeus, sul punto, è irremovibile. Il conduttore lo ha ribadito anche oggi durante un’intervista a Radio Zeta, nella quale ha confermato che tra le ipotesi al vaglio per ottenere quell’obiettivo c’è anche l’idea di utilizzare una nave da crociera per accogliere il pubblico dell’Ariston, in modo da sottoporlo a tamponi e monitoraggi anti-Covid prima dell’accesso in sala.

La possibilità della crociera sanremese, rilanciata nei giorni scorsi da Dagospia e poi avvalorata da fonti di Viale Mazzini, è stata commentata così da Amadeus: “La teniamo assolutamente in considerazione”.

Sull’importanza del pubblico in sala, il direttore artistico della kermesse ha poi affermato: “Io ho sempre detto che non si può fare Sanremo senza pubblico. Per me è fondamentale, sennò non sarebbe una rinascita, sarebbe un Sanremo sotto Covid. Bisogna organizzarsi bene per far sì che sia un pubblico sotto controllo, probabilmente sempre lo stesso. Va ripensata tutta la situazione”.

Secondo fonti di stampa, la soluzione “navale” sarebbe ritenuta la più sicura dal punto di vista sanitario e quindi – in linea per ora teorica – potrebbe coinvolgere anche gli organizzatori, i protagonisti e gli orchestrali del Festival di Sanremo 2021.

L’idea della crociera, però, non convince tutti. Tra le voci critiche, quella del consigliere Rai eletto dai dipendenti Riccardo Laganà, che ha parlato di ipotesi “bizzarra e costosa”. “Apprendo dalla stampa, perché purtroppo nessuno ha informato i consiglieri, che si sta pensando, tra le ipotesi, ad una sorta di Love Boat Covid Free dove ospitare pubblico e cast pur di mettere persone dentro l’Ariston per la gioia del conduttore, del potente agente e chissà di chi altro, suscitando a quanto pare le ire degli albergatori della riviera ligure”, ha dichiarato Laganà. Al di là della soluzione in sé – abbastanza singolare per quanto inedita – ci chiediamo come mai la questione pubblico sia un problema solo quando si parla di Festival. Del resto, anche altri programmi televisivi (in alcuni casi pure in diretta) hanno già previsto la presenza di una platea soggetta a controlli anti-virus e tamponi.

ULTIME NOTIZIE

ATTUALITà

OPINIONI

Scrivi a Marsala Live

GIRA VOTA E FIRRIA

società

Seguici su