15 C
Marsala
venerdì, 2 Dicembre 2022

Contattaci

Coronavirus, Istat: +84mila morti in Italia quest’anno rispetto alla media del 2015-2019

Nel periodo di osservazione dell’epidemia di Covid-19 (febbraio-novembre 2020) si stimano complessivamente circa 84mila morti in più rispetto alla media del 2015-2019. Lo annuncia l’Istat.

Picco di decessi in Germania dove per la prima volta in 24 ore sono stati superati i mille morti (1.129). Intanto via libera in Gran Bretagna al vaccino AstraZeneca. Locatelli: “Chi rifiuta il vaccino non può stare in corsia”.

Istat: “60% dei decessi sono persone over 80” – Il 60% dei decessi complessivi causati dal Covid-19 riguardano persone over 80. Lo spiega l’Istat nel suo rapporto sull’impatto della pandemia sulla mortalità in Italia. “La classe degli over 80 – si legge – risulta quella con la più alta percentuale di decessi per Covid-19 (il 60% dei decessi complessivi)”. In controtendenza, invece, il dato sui contagi negli ultraottantenni. Si è passati dal 26% della prima ondata all’8% della seconda ondata. “Tale diminuzione – spiega la nota – è verosimilmente in gran parte dovuta all’aumentata capacità diagnostica tra le classi di età più giovani e nelle persone con sintomi meno severi”.

ULTIME NOTIZIE

ATTUALITà

OPINIONI

Scrivi a Marsala Live

GIRA VOTA E FIRRIA

società

Seguici su