12 C
Marsala
lunedì, 29 Novembre 2021

Contattaci

Sanità siciliana, Mancuso: “Ho lanciato l’allarme, siano stabilizzati tutti i precari del Covid”

"Il Governo regionale deve allinearsi a quello nazionale. Non dimentichiamoci di tutte le professionalità sanitarie che attraverso il 15 octies vengono tenute in ansia..."

Mazara del Vallo – “Credo che in un frangente storico in cui le nostre certezze sono state minate da un avversario invisibile, la sanità in Sicilia debba essere un tema centrale che merita attenzione. Abbiamo una grande opportunità, dettata dai convulsi eventi storici. Il Governo nazionale sta lavorando a un Piano per la stabilizzazione di tutto – o almeno in parte – il personale impiegato per fronteggiare l’emergenza Covid. Mi chiedo perché lo stesso non si possa applicare per la Sicilia, in cui a rischiare sono migliaia tra medici, infermieri e personale amministrativo. Secondo l’Assessore regionale al ramo, la norma in discussione a Roma è inapplicabile per la nostra Isola. Io la penso in modo diverso: occorre a tutti i costi trovare una soluzione normativa che dia stabilità e dignità a tutto un comparto. Non dimentichiamoci inoltre di tutte le professionalità sanitarie che attraverso il 15 octies vengono tenute in ansia dopo grandi investimenti affrontati sia in formazione che esperienza. Ecco perché faccio appello anche alla deputazione nazionale perché da questo orribile periodo possiamo trarne un’opportunità di rinascita. Le risorse economiche, anche grazie ai fondi comunitari ci sono. Non abbiamo alibi per non provarci”. Lo afferma dal meeting nazionale di Forza Italia a Mazara del Vallo, il deputato regionale Michele Mancuso.

ULTIME NOTIZIE

ATTUALITà

OPINIONI

Scrivi a Marsala Live

GIRA VOTA E FIRRIA

società

Seguici su