13.2 C
Marsala
mercoledì, 26 Gennaio 2022

Contattaci

Scuole in presenza: la Rete Studenti Medi convoca sciopero

Gli studenti e le studentesse denunciano: l’assenza di uno screening di massa, strumento essenziale di valutazione della situazione epidemiologica nelle classi; la carenza di spazi...

A seguito della decisione del governo e della Task force regionali di disporre la ripresa delle lezioni la Rete degli Studenti Medi Sicilia sciopererà giorno 13 e 14 contro la gestione del rientro a scuola. In particolare, gli studenti e le studentesse denunciano: l’assenza di uno screening di massa, strumento essenziale di valutazione della situazione epidemiologica nelle classi; la carenza di spazi, che non consente il distanziamento interpersonale in tutti i momenti della giornata; l’assenza programmatica di misure per il pendolarismo, che rischiano di provocare focolai a bordo dei mezzi.

“In questo momento così complesso – dichiara Francesca Gitto, coordinatore regionale – la Regione Sicilia dimostra ancora una volta di non avere progettualità sul tema scuola. Tenere le scuole aperte è prioritario e il ritorno alla DAD, con tutte le criticità che conosciamo, ci spaventa, ma in mancanza di un piano regionale di interventi chiaro e visti i contagi e la zona arancione, ormai prossima, non vediamo altre soluzioni che disporre la chiusura preventiva delle scuole. Chiediamo inoltre un cambio di passo da parte della regione nella gestione del rientro, che è stata oltremodo caotica e in cui non si è fatto altro che creare confusione tra ragazzi, personale e docenti”.

Diritto allo studio e diritto alla salute devono andare in simbiosi. “Noi studenti e studentesse – scrive Monica Genco, coordinatrice provinciale – ci eravamo già battuti lo scorso anno sul rientro, la DAD non è la soluzione a tutti i mali ed è necessario affrontare i nodi che rendono la scuola poco sicura e che puntualmente la Regione, anno dopo anno, rinvia (edilizia scolastica e trasporti, ad esempio). Siamo stanchi di essere messi in secondo piano sempre e comunque, anche quando in casi come questi a rimetterci la propria salute fisica e mentale siamo proprio noi e le nostre famiglie”.

Rete Studenti Medi Marsala

ULTIME NOTIZIE

ATTUALITà

OPINIONI

Scrivi a Marsala Live

GIRA VOTA E FIRRIA

società

Seguici su