24.9 C
Marsala
sabato, 2 Luglio 2022

Contattaci

Marsala, “Centro Giusti di Sicilia”: si inaugura il museo multimediale in un bene confiscato alla mafia

Un “museo multimediale” che ha lo scopo di tenere vivo l'esempio dei Siciliani che hanno lottato e vissuto nel rispetto del proprio dovere, delle regole morali e civili, segnando positivamente la storia siciliana

Marsala – Nell’ambito del “Trentennale delle stragi di mafia”, promosso dal Comune di Marsala e patrocinato dall’Associazione Nazionale Magistrati, si terrà Lunedì prossimo – 13 Giugno – in Piazza Della Vittoria (ore 17:30), l’inaugurazione del “Centro Giusti di Sicilia”. Dopo la via intitolata all’Agente di Polizia Emanuela Loi, il parco giochi dedicato al Maresciallo dei Carabinieri Silvio Mirarchi, un altro segno concreto per celebrare questo importante anniversario ricordando la storia dei siciliani che hanno reagito al potere e alla violenza mafiosa.

Nello specifico, il “Centro Giusti di Sicilia” sarà ospitato in un bene confiscato alla mafia che, in tal modo, viene restituito alla comunità locale che ne ha subito l’illecita sottrazione. Nel nuovo sito culturale di Marsala sarà allestita un’esposizione di documenti e volumi concessi in comodato dall’Opera di Religione “Mons. Gioacchino Di Leo”.

Un “museo multimediale” che ha lo scopo di tenere vivo l’esempio dei Siciliani che hanno lottato e vissuto nel rispetto del proprio dovere, delle regole morali e civili, segnando positivamente la storia siciliana. Assieme al sindaco Massimo Grillo e al direttore dell’Opera di Religione don Francesco Fiorino, interverranno il prefetto Filippina Cucuzza e il vescovo Domenico Mogavero. La cittadinanza è invitata a partecipare.

ULTIME NOTIZIE

ATTUALITà

OPINIONI

Scrivi a Marsala Live

GIRA VOTA E FIRRIA

società

Seguici su