28 C
Marsala
martedì, 16 Agosto 2022

Contattaci

Petrosino, maltrattamenti in famiglia: arrestato 21enne dai Carabinieri

Il giovane, anche dinanzi ai militari dell’Arma, non desisteva di minacciare di morte i genitori. E' stato tradotto presso il carcere “Pietro Cerulli” di Trapani

I Carabinieri della Stazione di Petrosino, con l’ausilio dei colleghi della Compagnia di Intervento Operativo del XII Reggimento Sicilia hanno tratto in arresto, per il reato di maltrattamenti in famiglia, un uomo con precedenti di polizia, classe 2001, resosi responsabile di presunte condotte vessatorie nei confronti dei familiari conviventi.

Nello specifico i genitori del ragazzo denunciavano condotte violente da parte del figlio che andavano avanti da oltre un anno. A seguito della richiesta di aiuto della coppia, i militari hanno condotto una serie di accertamenti documentando le diverse aggressioni del ragazzo.

Dopo l’ennesimo episodio di violenza, sono interventi i Carabinieri traendo in arresto, in flagranza di reato, il giovane che, anche dinanzi ai militari dell’Arma, non desisteva di minacciare di morte i genitori.

In seguito all’udienza di convalida, il giovane è stato tradotto presso il carcere “Pietro Cerulli” di Trapani.

ULTIME NOTIZIE

ATTUALITà

OPINIONI

Scrivi a Marsala Live

GIRA VOTA E FIRRIA

società

Seguici su