19.4 C
Marsala
lunedì, 3 Ottobre 2022

Contattaci

Marsala, concerto musicale “Violini parlanti” con Gianni e Manuel Burriesci: domenica 25 settembre

"Il progetto tende alla creazione di un unicum tra la città antica di lilibeo e quella moderna di Marsala, volto in questa prima fase a una rifunzionalizzazione di spazi della cultura..."

Marsala – Continuano senza sosta le proposte culturali messe in atto dai Musei di Baglio Anselmi – Parco di Lilibeo che domenica 25 settembre alle ore 19:00 Giardino Storico di Baglio Anselmi dei Musei di Baglio Anselmi, ospiterà i fratelli Gianni e Manuel Burriesci. L’evento è promosso dall’Associazione Culturale “CIURI” nell’ambito della rassegna “LOFT CULTURA”.

I due fratelli si esibiranno in un concerto musicale “VIOLINI PARLANTI”. Attraverso il suono dei violini, strumenti difficili ma che riescono ad affascinare producendo suoni meravigliosi che incantano il pubblico, i fratelli Buriesci ci proporranno un viaggio musicale attraverso la musica di Wieniawsky, Paganini, Piazzolla, Morricone e altri, coniugando musica classica e musica contemporanea.

L’evento rientra nelle azione promosse dalla direzione dei Musei di Baglio Anselmi – Parco di Lilibeo che riguardano il metaprogetto che si propone di coniugare la contemplazione di luoghi storici con momenti di emozione e riflessione di in cui si inseriscono anche le aperture notturne,

“Il progetto tende alla creazione di un unicum tra la città antica di lilibeo e quella moderna di Marsala, volto in questa prima fase a una rifunzionalizzazione di spazi della cultura esistenti e a un incremento della accoglienza con allargamento e messa in funzione del circuito di visita destinato ad ampliare sempre più l’offerta culturale. L’attività intrapresa oggi – dice il Direttore, architetto Bernardo Agrò – si incardina in un redigendo ampio progetto generale (metaprogetto) di valorizzazione, per favorire differenziate e inedite esperienze con le quali portare i visitatori alle nuove visuali dell’arte che leggono l’archeologia”.

In considerazione del fatto che l’iniziativa è stata patrocinata dall’Assessore dei Beni Culturali e Identità Siciliana A. Samonà, i Musei di Baglio Anselmi, rinnovati nei percorsi sensoriali e percettivi, saranno fruibili con la seguente modalità: Ingresso Museo gratuito; Apertura Museo: Fino alle ore 23:00.

BREVE BIOGRAFIA DEGLI ARTISTI

Nella famiglia Burriesci, Manuel e Gianni arrivano piccolissimi, all’età di tre e quattro anni, quando vengono adottati e la musica funge da punto d’incontro e linguaggio principe per un dialogo armonioso con il papà.
«Hanno iniziato a suonare dopo sei mesi che erano in famiglia – dice Tonino Burriesci – iniziando con dei violini adatti alla loro statura. Prima Manuel e poi Gianni, sull’onda del suo entusiasmo».
Vantano una partecipazione alla trasmissione televisiva “Prodigi – La Musica è vita”, con la direzione artistica di Beppe Vessicchio e la conduzione di Vanessa Incontrada, e una marea di concorsi vinti grazie a studio e sacrifici.
Oggi Gianni ha 13 anni e Manuel 14: il primo ha finito la terza media e il secondo sta studiando ragioneria in una scuola privata, perché entrambi da un paio d’anni studiano anche al Conservatorio Claudio Monteverdi di Bolzano – seguiti dal Maestro Ilija Marincovich – che è un’istituzione di alta formazione musicale che sta dando alla famiglia la possibilità di valorizzarli completamente, e il violino assorbe la maggior parte del tempo di entrambi.
Manuel e Gianni sono molto complici, nella vita e con il violino. Suonano anche separatamente ma l’aspetto scenico che li vede, spesso insieme, è fortemente suggestivo.
Manuel e Gianni di premi e concorsi ne hanno vinti tanti: dal Premio Internazionale Claudio Scimone al concorso “Crescendo” della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana per la ricerca di talenti musicali al XXV Concorso Nazionale per Giovani Musicisti “Benedetto Albanese” di Caccamo dove hanno avuto modo di mostrare tutto il loro talento e anche la matura tecnica di esecuzione al violino.
Manuel si è aggiudicato lì il premio assoluto tra altre decine di giovani musicisti, con l’esecuzione del concerto in Re minore opera 35 di Piotr Ilic Tchaikovsky.
Di grande successo è stata la loro performance musicale all’Istituto Scolastico “D’Aguirre-Alighieri” di Partanna nell’ambito della 6^ Settimana della Cultura svoltasi nel mese di maggio, proposti dalla stessa Associazione ‘Ciuri’ che li ha premiati a Paceco, e altrettanto esemplare è stata l’esibizione alla recente prima edizione dell’evento “Florio Fest” a Marsala.
Il loro è un violino che ha il suono dell’anima. Elegante, preciso, diretto ai cuori. Dolce e sincero come il loro ‘grazie’ rivolto al pubblico, al termine di quell’attrazione assoluta che è una loro esibizione.

ULTIME NOTIZIE

ATTUALITà

OPINIONI

Scrivi a Marsala Live

GIRA VOTA E FIRRIA

società

Seguici su