9 C
Marsala
lunedì, 6 Febbraio 2023

Contattaci

Un derby pirotecnico tra Mazarese e Mazara, si conclude sul 2 a 2

Cronaca del match e tabellino della sfida valevole per la 5^ giornata del campionato di Eccellenza, girone A. Al Nino Vaccara...

Un derby pirotecnico tra Mazarese e Mazara si conclude sul 2-2, risultato che lascia più rimpianti ai canarini che ai giallorossi. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

Primo tempo: Prima occasione del match per i canarini, con il sinistro di Camara, ma Furnari si rifugia in corner. La risposta giallorossa è in un destro debole di Lupo bloccato da Thomas. Il Mazara si riaffaccia in avanti con Elamraoui che con il destro dal limite impegna Furnari, che in tuffo mette in angolo. Al 19’, l’arbitro annulla un gol alla Mazarese che era andata in rete con Russo, perché l’esterno si era portato avanti il pallone con un braccio. Intorno alla mezz’ora, Sekkoum ci prova su punizione la deviazione della barriera per poco non beffa Thomas ma la palla termina sul fondo. La squadra di Chianetta ci prova ancora con un destro di Lupo, abbondantemente largo, ma a questo punto è il Mazara a sfiorare in più occasioni il vantaggio: prima al 37’, quando un destro di Federico da fuori viene respinto da Furnari su Gomes che prova a ribadire, ma la difesa allontana, poi Saia non riesce a concludere. E poi al 44’, quando Gomes scappa via sulla destra e mette in mezzo dove Saia, tutto solo, spedisce a lato. Dopo tre minuti di recupero si va al riposo a reti bianche.

Secondo tempo: Nessun cambio in avvio di ripresa da una parte e dall’altra, Mazarese subito pericolosa con Di Giuseppe, ma la difesa canarina si salva. I gialloblù rispondono con un destro di Gomes respinto da Baiata. Mister Marino inserisce a questo punto Ventrone e Fernandes Castro, il Mazara cresce e si riaffaccia in avanti con Elamraoui, che serve Gomes, il quale conclude sul fondo. Lo stesso Gomes poco dopo, su servizio di Camara, di testa manda fuori. Al 65’ Mazara in vantaggio: punizione di Elamraoui, incornata di Semeraro e palla in rete. Tre minuti dopo, il raddoppio gialloblù: ripartenza di Fernandes Castro, palla sulla destra per Camara che fa 0-2. A questo punto, i gialloblù sembrano in controllo, ma al 70’ il Mazara resta in dieci per l’espulsione di Federico, arrivata per proteste. Con la superiorità numerica i giallorossi crescono e al 76’ la Mazarese accorcia le distanze, punizione battuta da Sekkoum, colpo di testa di Di Giuseppe e palla in rete. Due minuti più tardi il gol del pari giallorosso: altro calcio piazzato, la palla arriva a Mistretta che conclude, Longo respinge sulla linea e lo stesso Mistretta ribadisce in rete. Adesso è la squadra di mister Chianetta che cerca il gol del vantaggio, all’84’ Thomas blocca l’incornata debole di Di Giuseppe. Nel finale il Mazara si riaffaccia in avanti rendendosi pericoloso con Fernandes Castro e soprattutto con Illiano che al 93’ con un tiro-cross per poco non beffa Furnari. Dopo sei minuti di recupero, il triplice fischio dell’arbitro mette fine alle ostilità, al Nino Vaccara il derby finisce 2-2.

Il tabellino

Mazarese: Furnari; Baiata (77’ Fragapane), Giardina, Jammeh (77’ Erbini); Benivegna, Lupo (88’ Angileri), Sekkoum, Corso (73’ Mistretta), Russo; Testa, Di Giuseppe. A disp.: D’Ippolito, Perrone, Giordano, Calamia, Catalano. All. Chianetta.

Mazara: Thomas, Semeraro, Bertoglio, Federico, Longo, Pirrello (56’ F. Castro), Camara (92’ Illiano), Cesar, Saia (56’ Ventrone), Elamraoui (73’ Morasca), Gomes. A disp.: Dominguez, Vallone, De Vivo, Pace, Gancitano. All. Marino.

Arbitro: Nico Valentini della sezione di Brindisi

Assistenti: Gianmarco Valenti (Palermo) e Pietro Fardella (Palermo)

Marcatori: 65’ Semeraro, 68’ Camara, 76’ Di Giuseppe, 78’ Mistretta.

Note: Ammoniti: Baiata, Gomes, Russo, Cesar, Sekkoum. Espulsi: al 70’ Federico per proteste. Recupero: pt 3’, st 6’.

ULTIME NOTIZIE

ATTUALITà

OPINIONI

Scrivi a Marsala Live

GIRA VOTA E FIRRIA

società

Seguici su