9 C
Marsala
lunedì, 6 Febbraio 2023

Contattaci

La Mazarese perde a Sciacca 2-1 ma si qualifica nei quarti di finale di Coppa Italia

Per i giallorossi fondamentale il cecchino Sekkoum che nei 180 minuti sigla due eurogol direttamente su calcio di punizione

La Mazarese, forte della vittoria della gara di andata di questi ottavi di finale di coppa Italia, 1-0 al Nino Vaccara, perde il ritorno al Gurrera per 2-1 con l’Unitas Sciacca ma si qualifica per i quarti di finale. Per i giallorossi fondamentale il cecchino Sekkoum che nei 180 minuti sigla due eurogol direttamente su calcio di punizione. Nella gara odierna mister Chianetta ha mandato in campo una formazione formato turn over a causa di giocatori indisponibili per via di infortuni e squalifica.

Nel finale ampio spazio a molti under. La gara dai primi minuti si è dimostrata aperta a qualsiasi risultato. Entrambe le squadre ambivano a passare il turno. Nei primi minuti la Mazarese prova a pungere con Mistretta, al 5’ ci prova dalla distanza ma il suo tiro viene deviato in angolo da un difensore. Al 14’ il numero dieci solo davanti a Pizzolato tenta il pallonetto con la palla che finisce di poco fuori dai pali. Al 40’ un intervento prodigioso di Furnari, su punizione insidiosa di Taormina viene deviata in corner. Pericolo scampato! Nel finire del primo tempo i giallorossi sostituiscono Erbini con Angileri.

Nella ripresa lo Sciacca ci prova al 3’s.t. con una testata di Salvucci, la palla finisce fuori. AL 6’s.t. Daniello dalla fascia destra mette un pallone in area per Santangelo, il centravanti non arriva in tempo per calciare in porta. Al 9’s.t. La solita magìa di capitan Sekkoum. Punizione dal limite, il numero 4 giallorosso si posiziona bene la palla e calcia direttamente all’incrocio dei pali dove nulla può fare Pizzolato. Palla dentro il sacco e momentaneo vantaggio degli ospiti. Una rete preziosa che alla fine consentirà la qualificazione ai quarti degli ospiti. Lo Sciacca appare frastornato dalla rete subita! All’11’s.t. La squadra di Brucculeri rimane in dieci. Rosso diretto per Biondo che commette gioco pericoloso su Angileri. Al 17’s.t. nello Sciacca esce Ciacimino, entra Licata per dare più forza e spinta al centrocampo. AL 18’s.t. mister Chianetta inserisce Giordano, esce Lupo.

Lo Sciacca inizia una maggiore fase offensiva, la Mazarese prova a fare male ripartenze. Due importanti conclusioni di Daniello e Taormina mettono a dura prova il bravo Furnari, reattivo a dire di no! Al 21’s.t. Sekkoum prova ancora i guantoni di Pizzolato, bravo a respingere in tuffo una punizione defilata del cecchino di giornata. Al 23’s.t. Nei padroni di casa fuori Coco, dentro Bellanca. Al 27’s.t. La Mazarese potrebbe raddoppiare. Servizio per Perrone in area, il numero 9 palla a piede prova a dribblare a tu per tu Pizzolato ma non ci riesce. Bravo l’estremo difensore verde nero ad anticipare il centravanti. Al 30’s.t. Nella Mazarese esce Mistretta, al suo posto dentro Di Giuseppe. Nello Sciacca fuori Santangelo, dentro il portafortuna Galluzzo, autore della vittoria della partita. Al 35’s.t. Fuori Miccolis dentro Cucina. Nel finale lo Sciacca gioca all’assalto nella tre quarti ospite. Al 39’s.t. nei giallorossi dentro Calamia, fuori Corso.

Continua l’ingresso dei giovani nella Mazarese. 42’s.t. Esce il bravo Meo, entra Giacalone. La gara intanto continua sotto una pioggia battente. Al 44’s.t. Lo Sciacca pareggia. Bravo Galluzzo, sottorete intuisce la respinta di Furnari, raccoglie la palla e insacca. L’arbitro assegna 5 minuti di recupero. Al 47’s.t. dalla fascia destra arriva in area una rasoiata che viene trasformata in mezza girata dal bravo Galuzzo che firma la sua doppietta. La gara finisce con la vittoria dell’Unitas Sciacca ma non basta per andare avanti.

La Mazarese continua l’avventura in coppa Italia e se dovrà vedere con una tra Akragas, Resuttana e Misilmeri.

Nella foto di Gianfranco Campisi, Sekkoum, l’autore del gol della Mazarese

UNITAS SCIACCA: Pizzolato, Daniello, Cinque mani, Biondo, Salvucci, Ciancimino (17’s.t. Licata), Miccolis (35’s.t. Cucina), Coco (23’s.t. Bellanca), Santangelo (30’s.t. Galluzzo), Taormina, Mangiaracina. In panchina: Devoto, Giglio, Sclafani, Loddo, Li Bassi. All. Toto’ Brucculeri

MAZARESE: Furnari, Benivegna, Meo (42’s.t. Giacalone), Sekkoum, Giardina, Fragapane, Lupo (18’ Giordano), Corso (39’s.t. Calamia), Perrone, Mistretta (30’s.t. Di Giuseppe), Erbini (45’p.t. Angileri). In panchina: D’Ippolito, Jammeh, Testa, Sfar. All. Ignazio Chianetta

ARBITRO: Daniele Mastrosimone di Palermo.

ASSISTENTI: Giuseppe Corona di Marsala e Federico Principato di Agrigento

MARCATORI: 9’s.t. Sekkoum (M), 44’s.t. e 47’s.t. Galluzzo (S)

AMMONITI: Meo (M), Giardina (M), Lupo (M), Daniello (S), Coco (S)

ESPULSI: 11’s.t. Biondo (S) per gioco falloso

ANGOLI: 3-3

RECUPERI: 2 minuti nel primo tempo; 5 minuti nel secondo tempo

ULTIME NOTIZIE

ATTUALITà

OPINIONI

Scrivi a Marsala Live

GIRA VOTA E FIRRIA

società

Seguici su