7 C
Marsala
mercoledì, 8 Febbraio 2023

Contattaci

Quarto risultato utile consecutivo per i canarini: il Mazara vince e convince

La cronaca del match e il tabellino della sfida Mazara-Castellammare, valevole per la 6^ giornata del campionato di Eccellenza, girone A, terminata 3-1

Il Mazara vince e convince. Quarto risultato utile consecutivo per i canarini che al ‘Nino Vaccara’ si sbarazzano del Castellammare imponendosi per 3-1. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

Primo tempo: Padroni di casa che provano subito a rendersi pericolosi al 5’ con Morasca, il cui destro è debole e termina sul fondo. La risposta dei biancazzurri arriva poco dopo con un colpo di testa di Maltese impreciso. Al 14’ scontro aereo in area di rigore tra Grimaudo e Fernandes Castro, per l’arbitro è tutto regolare con i due che impiegano qualche minuto a riprendersi. Al 21’, Mazara pericoloso con un cross dalla destra sul quale non arriva Gomes. Azione fotocopia due minuti più tardi, Gomes salta Priola e scappa sulla destra mettendo al centro dove c’è Fernandes Castro che non trova l’impatto con il pallone. I gialloblù continuano ad attaccare, sugli sviluppi di un calcio di punizione Ventrone colpisce di testa ma non inquadra la porta. Al 42’, il Castellammare si riaffaccia in avanti con una ripartenza micidiale, ma Cesar è decisivo nel recuperare la sfera e stoppare l’incursione offensiva degli ospiti. Ospiti che si fanno pericolosissimi al 44’, quando Maltese prova il sinistro dal limite, il pallone sfugge a Thomas ma termina in corner. Dopo due minuti di recupero si va così al riposo a reti bianche.

Secondo tempo: Subito una sostituzione tra i padroni di casa, con Toure che rileva Morasca e Mazara dunque a trazione anteriore. A partire meglio sono gli ospiti, con un tentativo di Terranova rimpallato da Pirrello al 52’. Poco dopo biancazzurri ancora propositivi, il Mazara si rifugia in corner. Al 63’, il Mazara passa in vantaggio: Cesar riconquista palla e lancia Gomes che scappa sulla destra, palla in mezzo per Camara che con calma serve Pace il quale con un autentico colpo da biliardo la piazza sul palo lontano e fa 1-0. La formazione di mister Mione prova a reagire, Maltese si gira in area e calcia, blocca Thomas. Al 74’, calcio di rigore per il Mazara conquistato da Camara, messo giù dalla retroguardia ospite: sul dischetto va Gomes, il cui tiro è respinto da Grimaudo, ma sul pallone si avventa proprio Camara che sigla il raddoppio. Il Castellammare prova la reazione rabbiosa, si rende pericoloso con Maltese, il cui pallonetto finisce di poco a lato e al 77’ accorcia le distanze con una pennellata di Cardinale che su calcio di punizione batte Thomas. Il portiere canarino è decisivo tre minuti più tardi su Terranova che entra in area e prova il destro, deviato dall’estremo difensore sul palo e poi la sfera finisce in corner. Il Castellammare prova il forcing, ma al 94’ il Mazara la chiude con un bolide di Cesar che da fuori area lascia partire un destro su una palla precedentemente respinta dalla difesa biancazzurra che non lascia scampo a Grimaudo. Finisce col successo dei canarini, che hanno conquistato dieci punti nelle ultime quattro gare.

Il tabellino

Mazara: Thomas, Semeraro, Bertoglio, Morasca (46’ Toure), Ventrone, Pirrello, Camara, Cesar, F. Castro (66’ Longo), Pace (95’ Varejao), Gomes. A disp.: Dominguez, Vallone, Illiano, De Vivo, Saia, Gancitano. All. Marino.

Castellammare: Grimaudo, Caiozzo, Tarantino, Pizzolato, Adamo, Priola (84’ Figuccia), Terranova, Milana (51’ La Mattina), Maltese, Cardinale, Pizzo (71’ Minagro). A disp.: Cacciatore, Figuccia, Gerbino, La Mattina, Lanfranca, minagro, Pellitteri, Sottile, Zangara. All. Mione.

Arbitro: Davide Patti della sezione di Palermo
Assistenti: Francesco Conti (Enna) e Luigi Pirozzo (Palermo)

Marcatori: 63’ Pace, 74’ Camara, 77’ Cardinale, 94’ Cesar

Note: Ammoniti: Priola (C), Caiozzo (C), Adamo (C), Minagro (C), Gomes (M), Semeraro (M), La Mattina (C), Cesar (M). Recupero: pt 2’, st 5’.

ULTIME NOTIZIE

ATTUALITà

OPINIONI

Scrivi a Marsala Live

GIRA VOTA E FIRRIA

società

Seguici su