7 C
Marsala
mercoledì, 8 Febbraio 2023

Contattaci

Petrosino, il sindaco: “Necessitano azioni di contrasto ai fenomeni di criminalità”

"Criminalità in continua crescita, più forze dell’ordine sul territorio". Giacomo Anastasi scrive al Prefetto per chiedere la convocazione urgente del Comitato provinciale dell’ordine e sicurezza pubblica

Petrosino – Il sindaco di Petrosino, Giacomo Anastasi, ha inviato una lettera al Prefetto di Trapani, Filippina Cocuzza, e per conoscenza al questore di Trapani, Salvatore La Rosa, al comandante della stazione carabinieri di Petrosino, Francesco Perrone, e al capitano della compagnia carabinieri di Marsala, Guido Romano Rosadoni, per chiedere la convocazione urgente del Comitato provinciale dell’ordine e sicurezza pubblica.

Le motivazioni nascono dalla necessità di arginare quel clima di insicurezza pubblica che ha raggiunto livelli piuttosto elevati e dall’esigenza di implementare l’attività di prevenzione delle forze dell’ordine, il potenziamento dell’organico della stazione dei carabinieri nonché l’adozione di misure strategiche condivise in grado di rafforzare l’azione di contrasto alla criminalità.

«Negli ultimi mesi, a Petrosino, si è assistito all’aumento di fenomeni di criminalità, come furti in abitazioni, esercizi commerciali e luoghi pubblici, che destano forte preoccupazione nella cittadinanza – scrive il sindaco Anastasi – Continue e sempre più pressanti sono state nell’ultimo periodo le segnalazioni e le sollecitazioni da parte dei cittadini, e sempre più avvertita è la percezione di insicurezza. Le forze dell’ordine lavorano con grande sacrificio, ma occorre aumentare la loro presenza nel territorio e garantire un maggiore livello di sicurezza. È assolutamente necessario pianificare azioni di contrasto volte ad assicurare maggiore tranquillità alla nostra comunità attraverso un lavoro di monitoraggio e una più incisiva presenza nel territorio da parte delle forze dell’ordine».

 

ULTIME NOTIZIE

ATTUALITà

OPINIONI

Scrivi a Marsala Live

GIRA VOTA E FIRRIA

società

Seguici su