5 C
Marsala
domenica, 29 Gennaio 2023

Contattaci

“Ordine al Merito della Repubblica Italiana”: conferite le onorificenze in Prefettura

Conferite con decreto del Presidente della Repubblica, su proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri, sentita la Giunta dell'Ordine

Consegnate anche le medaglie al Valore e al Merito Civile conferite con decreto del Presidente della Repubblica, su proposta del Ministro dell’Interno

Come preannunciato si è svolta nel pomeriggio di ieri nel Salone di rappresentanza del Palazzo del Governo la “Cerimonia di conferimento delle onorificenze dell’“Ordine al Merito della Repubblica Italiana”., alla presenza del Prefetto Filippina Cocuzza e delle Autorità civili, militari e religiose del capoluogo.

Alla cerimonia erano presenti anche  il Vescovo di Trapani e il Vescovo di Mazara del Vallo ed il Prefetto nell’accogliere gli insigniti  ha sottolineato il grande impegno civile e l’importanza dei valori che hanno ispirato l’operato dei destinatari delle onorificenze, concesse con Decreto del Presidente della Repubblica, all’esito di una specifica ed approfondita istruttoria a cura della Prefettura.

Lo spirito dell’“Ordine al Merito della Repubblica Italiana” è  premiare chi, nella propria funzione e a prescindere dal livello gerarchico, si sia distinto nell’impegno per la costruzione di una società migliore, fornendo un contributo al progresso della società o dell’ordinamento degno di apprezzamento ufficiale, svolgendo il proprio lavoro in modo encomiabile.

L’attribuzione onorifica è diretta ad attestare le benemerenze acquisite verso la Nazione da cittadini italiani e stranieri nel campo delle scienze, delle lettere, delle arti, dell’economia, per risultati ottenuti in campo mondiale in attività sportive, nel disimpegno di cariche pubbliche e di attività svolte ai fini sociali.

Tra gli insigniti anche il Questore di Trapani, dott. Salvatore La Rosa, al quale è stata conferita l’onorificenza di UFFICIALE dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana”. La motivazione ha sottolineato “ le indiscusse capacità di coordinamento tecnico delle Forze di polizia, nelle diverse, complesse attività che lo hanno visto impegnato in diverse situazioni” ed il  “marcato tratto di umanità che accompagna il suo agire in contesti anche particolarmente difficili”

Il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Trapani  ha poi consegnato le onorificenze di Cavaliere dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana”  al Tenente dell’Arma dei Carabinieri Vito CITO, che si è distinto in particolare quale Comandante della 2^ Sezione del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Trapani; al Luogotenente Carica Speciale dell’Arma dei Carabinieri Fabio LA TONA nella qualità di Comandante del Nucleo Informativo del Reparto Operativo di Trapani “

Il Questore ha, a sua volta, consegnato l’onorificenza di Cavaliere al Primo Dirigente della P.S. Dott. Nicolò D’ANGELO che  dal novembre del 2007 è stato assegnato alla Questura di Trapani, svolgendo servizio quale Dirigente presso la Sezione Polizia Stradale di Trapani e da Agosto 2018 è Primo Dirigente della Sezione Polizia Stradale di Messina.

Il Commissario straordinario ASP Trapani dott. Vincenzo Spera ha consegnato  l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana” al dott. Bruno DE MARCO, medico chirurgo, impegnato come medico vaccinatore nella campagna vaccinale a livello nazionale e dal 2019 ad oggi ha prestato attività di volontariato offrendo consulenze di medicina generale in favore delle persone più bisognose ed, in particolare, della comunità tunisina presente sul territorio.     

Il Prefetto unitamente al Sindaco di Trapani ha poi consegnato  l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana” al   Prof. Francesco TORRE, già docente di Geomorfologia, Geoarcheologia e Preistoria presso l’Università di Bologna-Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali, Premio Unesco per la carriera Scientifica nel 2005, considerato uno dei principali studiosi di Preistoria e protostoria della Sicilia, conoscitore di diverse lingue dopo aver conseguito le Lauree in Geologia, Biologia, Scienze Naturali e Scienze Turistiche, ha conseguito recentemente (maggio 2022) la sua quinta Laurea in Scienze Motorie.

E’ stato Presidente del Consorzio universitario della provincia di Trapani, che lo ha visto realizzare l’importante progetto di creazione di un quinto ateneo siciliano a Trapani, dopo quelli di Palermo, Catania, Messina ed Enna. Dal 2019 è Responsabile scientifico del “Museo Civico Torre di Ligny” di Trapani (museo di preistoria e del mare).

 

Il Prefetto ha altresì consegnato  l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana” al dott. Ludovico VINCI , giornalista e scrittore, nella sua cinquantennale attività di giornalista, scrittore e divulgatore, ha promosso la Sicilia nell’aspetto culturale, antropologico, enogastronomico, ambientale ed artistico.

Sono state, infine consegnate le medaglie al Merito civile, istituite con la finalità di premiare le persone, gli Enti e i Corpi che si siano prodigati, con eccezionale senso di abnegazione, nell’alleviare le altrui sofferenze o, comunque, nel soccorrere chi si trovi in stato di bisogno.

Destinatari dell’importante riconoscimento sono stati tre cittadini dell’isola di Pantelleria, il Sig. Giovan Battista MANNONE, il Sig. Filippo MENDOLA ed  il  Sig. Antonio SANTANGELO per aver contribuito a trarre in salvo il 13 aprile 2011 numerosi naufraghi extracomunitari.”

Le medaglie sono state consegnate dal Prefetto unitamente all’Assessore comunale Leonardo FERRERI  delegato dal Sindaco di Pantelleria.

La cerimonia è stata allietata dal concerto dei maestri Domenico Luciano al sassofono e Eugenio Cantone al pianoforte, del Conservatorio di musica di Stato A. Scontrino, che hanno eseguito musiche di T. Yoshimatsu, D. Salvatore, A. Piazzolla, P. Iturraide.

ULTIME NOTIZIE

ATTUALITà

OPINIONI

Scrivi a Marsala Live

GIRA VOTA E FIRRIA

società

Seguici su