9 C
Marsala
domenica, 29 Gennaio 2023

Contattaci

Associazione Strutture Turistiche: “Sul sentiero del dialogo per una ‘Marsala Meta Turistica’”

Gaspare Giacalone: "Per quanti negli ultimi vent'anni hanno creduto nel settore dell'ospitalità, investendo ed in molti casi plasmando la propria vita nel perseguimento dei propri progetti..."

Marsala – Pro-attività. E’ la parola che ha contraddistinto l’incontro del 30 novembre 2022 tra i soci dell’AST (Associazione Strutture Turistiche) e l’Assessore alla Nettezza Urbana ed al Verde Michele Milazzo e l’Assessore al Turismo ed allo Sviluppo Economico Oreste Alagna. L’incontro è avvenuto a seguito della richiesta dell’assemblea AST, ad oggi sempre più compatta e determinata a contribuire alla risoluzione di importanti problemi che affliggono il settore del turismo quanto quello della cittadinanza tutta.

Per quanti negli ultimi vent’anni hanno creduto nel settore dell’ospitalità, investendo ed in molti casi plasmando la propria vita nel perseguimento dei propri progetti, il concetto di “Marsala città a vocazione turistica” è superato e superabile.

Per lasciarci alle spalle la frustrazione di un potenziale inespresso, il lavoro da fare è tanto ma è solo in un’ottica di azioni mirate a breve, medio e lungo termine che i soci AST intendono agire in collaborazione con l’amministrazione comunale ed a tale scopo l’incontro del 30 novembre costituisce un importante passo avanti.

Durante l’incontro i soci hanno potuto confrontarsi con gli Assessori Milazzo e Alagna sui temi del degrado cittadino, dell’abbandono dei rifiuti e della “cura” del verde pubblico. Temi scottanti, che condizionano in maniera importante l’esperienza del visitatore, la performance delle strutture ricettive e che tormentano senza sosta l’amministrazione comunale.

Il sistema di raccolta differenziata, dopo anni, non riesce a radicarsi negli usi e costumi del cittadino medio, in centro storico e nelle aree di campagna.

Disinformazione, mancato pagamento della tassa sui rifiuti, scarso senso civico sono, secondo l’Assessore Milazzo, alla base del problema dell’abbandono dei rifiuti.

Per contrastare il fenomeno, l’Amministrazione e il Comando della Polizia Municipale sono impegnati nel monitoraggio del territorio attraverso l’installazione di telecamere utili all’identificazione e al sequestro delle autovetture utilizzate per lo scarico.

Ma il territorio di Marsala è enorme e i mezzi a disposizione sono limitati, per cui i soci AST concordano sulla possibilità di collaborare ad una campagna di sensibilizzazione sul tema e di mettere a disposizione gli eventuali filmati privati, se autorizzati.

Per quel che riguarda il tema della “cura del verde pubblico”, l’Assessore Milazzo si rammarica di non poter fronteggiare il problema per come si dovrebbe.

La sezione del “Verde Pubblico” dispone infatti di soli tre operatori che malgrado l’impegno non riescono a gestire tutto il lavoro.

Tra le tante, la soluzione più immediata potrebbe essere quella dell’affidamento di alcune aree ai privati a cui potrebbero seguire delle agevolazioni fiscali.

Quello dello scorso 30 novembre è stato in sintesi un incontro preliminare tra l’A.C. e l’Associazione, che si sono impegnate a valutare problemi, esigenze e possibili azioni risolutive, che per i prossimi mesi saranno al centro dell’operato del tavolo tecnico nato dalla volontà a collaborare degli “operatori dell’accoglienza” e dell’amministrazione comunale.

E da parte dell’AST non possiamo fare a meno di augurare un buon lavoro a tutti noi.

Il Presidente Associazione Strutture Turistiche

Gaspare Giacalone

ULTIME NOTIZIE

ATTUALITà

OPINIONI

Scrivi a Marsala Live

GIRA VOTA E FIRRIA

società

Seguici su