9 C
Marsala
domenica, 29 Gennaio 2023

Contattaci

Celebrata a Marsala la Giornata del Disabile

"L’attenzione ai servizi per i disabili e gli aiuti alle loro straordinarie famiglie sono stati una priorità"

Marsala – Ieri a Marsala la manifestazione indetta dal Comune in occasione della Giornata del disabile. Negli ultimi anni, a Marsala, c’è stata un’evoluzione nelle forme di inclusione dei disabili nelle diverse comunità locali.

“La scommessa dell’Amministrazione è fare un ulteriore passaggio dalle forme di assistenza e attenzione verso i disabili ad una piena condivisione, inclusione e cittadinanza dei soggetti fragili. L’attenzione ai servizi per i disabili e gli aiuti alle loro straordinarie famiglie sono stati una priorità che in questi primi due anni ha:

– garantito l’avvio fin dall’inizio dell’anno scolastico dei servizi degli assistenti all’autonomia e la comunicazione anche con assistenti igienico personali;

– predisposto il bonus caregiver per chi assiste familiari disabili;

– scongiurato la chiusura del Convitto Audiofonolesi di Marsala;

– realizzato i servizi per disabili al Teatro Comunale Eliodoro Sollima

– reso attivo il servizio trasporto indiretto per portatori di handicap e per coloro che necessitano di terapia rieducativa e che si recano al centro di riabilitazione”.

Grazie ai fondi PNRR e ad altri statali l’Amministrazione ha attivato altre importanti iniziative sempre in favore dei soggetti con disabilità.

“Con l’utilizzo di questi fondi – ha continuato il primo cittadino marsalese – abbiamo potuto porre in essere altri interventi e in particolare:

– progetti per l’abbattimento delle barriere architettoniche nelle scuole comunali;

– progetti per trasformare Villa Damiani in una casa del “Dopo di Noi”

– il progetto “lab@home” che vede il Comune di Marsala e Cnr-Irib assieme in un progetto all’avanguardia a sostegno dei soggetti con problemi di autismo

– l’istallazione, finalmente, di un parco giochi inclusivo dentro Villa Cavallotti

– Il progetto “Insieme si può” finalizzato all’attuazione di interventi socio educativi in favore di 34 adulti con disabilità attraverso azioni educative di socializzazione e integrazione svolte presso il loro domicilio o all’esterno

– il progetto “Gruppo Appartamenti” che prevede l’inclusione sociale e lavorativa di 8 persone con disabilità tra i 18 e i 65 anni che, al termine del percorso scolastico o formativo, potranno rendersi autonomi vivendo in due gruppi appartamento;

– il progetto “Libertà di movimento” finalizzato all’inclusione di persone con disabilità in attività sportive e riabilitative con erogazione di voucher sport per disabili

– il progetto “Labor” per favorire l’inserimento socio lavorativo delle persone con disabilità attraverso l’erogazione di borse di formazione lavoro; nonché l’Attivazione di servizi di prossimità in aiuto di 35 anziani e 12 disabili attualmente seguiti da percettori del reddito di cittadinanza”.

A conclusione del suo intervento il sindaco ha parlato del futuro e ringraziato coloro che si impegnano costantemente per dare tutto l’aiuto possibile ai soggetti con disabilità.

“Sono conscio che tanto c’è ancora da fare, primo fra tutti rendere la nostra città e le strutture pubbliche a misura dei disabili. Noi continueremo ad impegnarci anche per questo – ha concluso il Sindaco. Nel celebrare questa significativa ricorrenza desidero testimoniare la mia gratitudine oltre che all’assessore Piraino, anche ai familiari, ai professionisti, alla garante Ilenia Bonanno, ai volontari e alle Associazioni. Sono loro che quotidianamente si prendono cura con amore e dedizione dei soggetti più fragili che hanno bisogno di assistenza. Questa è una vera comunità di servizio”.

ULTIME NOTIZIE

ATTUALITà

OPINIONI

Scrivi a Marsala Live

GIRA VOTA E FIRRIA

società

Seguici su