9 C
Marsala
domenica, 29 Gennaio 2023

Contattaci

Seap-Sigel Marsala: una boccata d’ossigeno a Perugia

E nel mirino torna la partecipazione alla Coppa Italia. Al PalaPellini per le azzurre giunge la seconda vittoria in trasferta che mancava dalla prima giornata

Con il più classico dei risultati, tre set a zero, si prende la sfida salvezza della 9^giornata di andata la Seap-Sigel Marsala al cospetto delle padroni di casa della 3M Pallavolo Perugia di coach Marangi che restano in fondo nel girone “B”. Al PalaPellini per le azzurre giunge la seconda vittoria in trasferta (terza complessiva di tutta la stagione) che mancava dalla prima giornata, dal 30 ottobre scorso a Messina. Un successo lungamente atteso, inseguito da alcune domeniche da Bracci e dalle sue giovani cui pure la classifica, dopo stasera, ne trova giovamento.

Con un +6 sull’ultimo posto e uno scontro diretto vinto da fare vantare su Perugia, Marsala si allontana dalla zona pericolante. Così descritta la progressione-set: [20/25; 23/25; 21/25] Tutti i set si sono conclusi con punteggi alti, sopra i venti punti. Brava Marsala a non gettare la spugna e a non deprimersi al termine del secondo gioco per l’abbandono anzitempo dalla partita della lituana Monika Salkute, che dopo un attacco ha accusato un problema alla schiena. Prossima partita in casa al Palazzetto dello Sport “San Carlo” con avversario Libertas Martignacco domenica 11 dicembre 2022, alle ore 16.00.

Starting-six:

Formazione tipo per la 3M Pallavolo Perugia che schiera la diagonale Manig/Giudici, le centrali Agbortabi e Negri, la banda Sol Salinas/Patasce e il libero Rota. Risponde Marsala con la diagonale Orlandi/Salkute, i centri D’Este e Frigerio, di banda Moneta e Bulovic e il libero Norgini.

La cronaca:

Equilibrio iniziale che viene però subito spezzato dagli ottimi colpi della lituana Salkute e compagne. Le siciliane arrivano nel finale di set con un ampio vantaggio che le permette di chiudere sul 20-25.

Stesso identico copione nella seconda frazione di gioco. Marsala detta il ritmo, grazie anche alle sue centrali, D’Este su tutte, Perugia insegue. Salkute è costretta ad uscire per un infortunio, entra l’olandese Baasdam. Il set si avvia verso una conclusione scontata, ma è proprio qui che la 3M, con Bosi in battuta, tira fuori una reazione d’orgoglio che le porta fino al meno 1 sul 23-24. Patasce avrebbe la palla per portare il set ai vantaggi, ma spreca tutto sparando fuori. 23-25.

Marsala che si avvia a giocare il terzo set senza il suo asso Monika Salkute. Agbortabi è in giornata, Giudici pure, e allora si va sul +5 per Perugia. Marsala non ci sta e torna ad alzare il livello del gioco, ricucendo così poco alla volta lo svantaggio fino al 18 pari. Qui il crollo fisico e nervoso delle ragazze di Marangi che vedono le siciliane volare sul 19-22. Non c’è più nulla da fare, Marsala non si fa pregare e chiude la partita con un 21-25.

Interviste post-gara:

Emanuela Agbortabi, centrale della 3M Pallavolo Perugia: “Ci è mancato davvero poco per giocarci meglio il finale dei set. Purtroppo aldilà di qualche prestazione personale che sicuramente è stata buona, torniamo da questo match a mani vuote. La prestazione c’è stata e, subire un 3-0 tra le mura di casa, fa davvero male. Noi però alla salvezza ci crediamo sempre. Ora arriva un turno di riposo che sarà utile per lavorare e recuperare qualche acciaccata”.

Maria Chiara Norgini, libero della Seap Sigel Marsala: “Siamo davvero contente per questa prestazione e questa vittoria. Abbiamo lavorato molto bene sul muro difesa e siamo state pazienti e precise in attacco. È una vittoria importante che rende la nostra situazione in classifica relativamente più tranquilla”

Tabellino. 3M Pallavolo Perugia-Seap-Sigel Marsala Volley: 0-3 [20/25; 23/25; 21/25]

3M Pallavolo Perugia: Manig, Giudici 13, Negri 8, Agbortabi 12, Patasce 6, Sol Salinas 9, Bosi, Rota (L). N.e.: Pero, Cicchi. Coach: Guido Marangi

Seap Sigel Marsala: Orlandi 6, Bulovic 5, D’Este 7, Salkute 9, Baasdam 5, Frigerio 5, Moneta 9, Norgini (L). N.e.: Spanò, Guarena, Garofalo, Ghibaudo. Coach: Marco Bracci; vicecoach: Lucio Tomasella

Arbitri: Giuseppina Stellato di Macerata Campania e Dalila Villano di Terni

Perugia: ace 2, muri 7, err. 29
Marsala: ace 2, muri 10, err. 16

Mvp: Monika Salkute

ULTIME NOTIZIE

ATTUALITà

OPINIONI

Scrivi a Marsala Live

GIRA VOTA E FIRRIA

società

Seguici su