15 C
Marsala
lunedì, 22 Aprile 2024

Contattaci

Per la Seap-Sigel Marsala fallita una occasione casalinga di quelle irrinunciabili

L'insicurezza e alcuni passaggi a vuoto vissuti dalle giovani di Buonavita sono stati determinanti e non hanno aiutato in quello che era un vero e proprio spareggio salvezza...

Nel concentramento del Palasport San Carlo la Seap-Sigel cede in quattro set alla squadra della 3M Perugia. L’insicurezza e alcuni passaggi a vuoto vissuti dalle giovani di Buonavita sono stati determinanti e non hanno aiutato in quello che era un vero e proprio spareggio salvezza. Così giunge la decima sconfitta nelle ultime dieci giornate, senza intravedere finora la luce in fondo al tunnel. Eppure bene aveva fatto sperare la partenza della squadra lilibetana che bene si era aggiudicata il primo parziale.

Peccato che non è riuscita a fare altrettanto nelle frazioni intermedie soprattutto nel secondo, agevolmente vinti dalle umbre con diverse palle-set di cui disporre. Crollo poco alla volta nel quarto, in cui si è passati ad un passo dal pareggio nel massimo vantaggio di 20-16 alla definitiva sconfitta contro la squadra di fuori regione. Così descritti i parziali: [25/16; 16/25; 23/25; 23/25]. Mvp dell’intero incontro Lucjia Giudici (opposto 3M Pallavolo Perugia). Il campionato della Seap-Sigel Marsala continua con l’esterna in Friuli nel domicilio della Itas Libertas Martignacco, ormai certa di un posto ai Play/Off.

Starting-six:

Il tecnico della Seap-Sigel Marsala, Eraldo Buonavita sceglie questo sestetto iniziale: la neocapitano Ghibaudo opposta a Salkute; terminali offensive Bulovic e Moneta; centri D’Este e Frigerio. Maglia di libero per Maria Chiara Norgini.

Coach Marangi (3M Pallavolo Perugia) si affida allo stesso 6+1 che aveva perso contro Sant’Elia: in diagonale d’attacco Manig/Giudici; schiacciatrici Salinas e Traballi; al centro Pero e Agbortabi; libero Rota.

La Cronaca:

Si comincia con il pallone in out attaccato da Giudici, opposto biancorosso: 0-1. Di Salkute, Frigerio (attacco dal centro) e Bulovic (ace) l’1-4 momentaneo. Successivamente, il + 3 viene mantenuto sulla situazione di gioco del 6-3, per poi crearsi un ulteriore strappo sul 9-3 (Salkute pallonetto, Bulovic in diagonale e D’Este in fast) quando Guido Marangi si appella al time-out. Al rientro in campo è Giudici a mettere giù il pallone del 9-4, colpendo da posto due. Si riavvicina 3M Perugia con Salinas due volte e Giudici con Marsala tenuto davanti da Bulovic e Salkute. Così sul 13-12 timeout di Buonavita. Il +1 Marsala lo mantiene, ma un grande muro di D’Ester sul 16-15 dà avvio ad un finale solido della squadra di Buonavita: 19-15 e secondo ed ultimo timeout di Marangi. Il muro e fuori di D’Este, due volte Bulovic tra cui uno in pipe cercando il pezzetto di rettangolo più lontano e un timbro a testa di Moneta (parallela perfetta) e Salkute e si arriva presto al 24-15. Un nuovo punto di Giudici: 24-16. Errata la battuta ospite ed 25-16.

Il primo punto del secondo set è azzurro. Una combinazione dal centro veloce tra la giovane regista Ghibaudo e Frigerio con punto della centrale di Cantù su primo tempo: 1-0. Errore in attacco di Giudici ed è 2-0. La fase iniziale resta incerta: 4-4 e 6-6. Uno stampo di Ghibaudo è l’ultimo punto di Marsala, prima del controbreak biancorosso con due attacchi di Agbortabi: 7-11. Buonavita così opta per il cambio under Garofalo per Bulovic. Marsala reagisce e Frigerio ancora servita da Ghibaudo conclude dal centro: 8-11. Aumenta il divario tra le squadre al passaggio dell’8-15. Ma piccolo minibreak della Seap-Sigel Marsala con Salkute, muro di D’Este e Moneta: 11-15. Sul nuovo allungo di Perugia (12-18) Szucs rileva Moneta e da un suo punto giunge uno degli ultimi per la Seap-Sigel Marsala relativamente al secondo parziale. Giudici e Salinas in spolvero e si giunge presto al 16-25.

Il terzo set vede Szucs della gara ed esordisce con gli stampi di Ghibaudo su ace e di Agbortabi e Frigerio da attacchi centrali: 2-1. Situazione che cambia rapidamente con il punto di Salinas: 2-4. Bulovic e Salkute controreplicano per il 5-4. Poi Salinas è incaricata per quattro volte di fila e Perugia se ne va sul 9-5. Marsala rientra in partita a partire dal muro punto di D’Este che poi apre ai punti di Bulovic, Szucs e a qualche errore offensivo delle ospiti. A partire dall’11-11 il punteggio fa come un’altalena e la Seap-Sigel davanti per un solo scambio per il 16-15 con il timbro ad opera di Salkute. Poi Perugia fa rispettare un break di quattro punti a zero: 16-19 e timeout di Buonavita. Con buona predisposizione annulla lo svantaggio la Seap-Sigel Marsala e si porta sul 20-19 e si presenta qualche scambio precedente il solito cambio under Garofalo per Bulovic. Ma Solinas e Giudici riacciuffano e rimontano le giovani azzurre addirittura con due palle-set a disposizione. Rientra Moneta per Szucs. Una la riesce ad annullare Salkute: 23-24. Giudici è implacabile: 23-25

Il quarto set si presenta con Moneta al posto di Bulovic. L’iniziale punto di Marsala, poi spartito dato in mano negli scambi iniziali alla 3M Perugia: 2-7. La Seap-Sigel tenta di risanare lo strappo e diversi punti oltre che da Salkute sono firmati da Szucs: 7-9. Ad un nuovo riavvicinamento delle lilibetane Buonavita inserisce Bulovic per Salkute. Punto in battuta di Ghibuado: 12-12. Bulovic ribadisce su schiacciata dopo attacco di Moneta recuperato dalla seconda linea biancorossa: 16-14. Un ace di Szucs dopo timeout di Perugia spiana la strada ad altri due punti, di cui uno di Bulovic: 19-16. Più avanti il 21-19 è un muro punto di Ghibaudo. Ad un ritorno di Perugia sul punteggio si consuma il timeout di Buonavita: 21-20. Ma due punti di Moneta portano il 23-20. Perugia si risolleva. Solinas in battuta mette in apprensione Marsala e la 3M Perugia, anche a seguito di un disguido tra Norgini e Szucs su chi intervenire su una seconda palla da giocare verso l’altro campo, recupera punto dopo punto, rimettendosi avanti al punteggio: 23-24. Un punto di Giudici (eletta Mvp a fine contesa) chiude le ostilità per 23-25.

Interviste post-gara:

Per dovere di ospitalità e per i tempi ristretti per mettersi in viaggio verso il porto di Palermo si parte da Guido Marangi (allenatore 3M Perugia): “La partita era complicata oggettivamente. Devo fare i complimenti anche a Marsala che è stata in partita fino alla fine, costituendo una fase di muro-difesa buona. Nel primo set siamo partite contratte, poi il secondo e terzo set siamo uscite alla grande e meritato di vincere i parziali. Abbiamo messo cattiveria e quel pizzico di grinta in più che ci ha visto nei finali essere avanti. Anche se l’uscita di scena nel terzo set di una schiacciatrice-ricettore come Moneta che io stimo tanto come giocatrice, mancando solidità in ricezione, ci ha creato uno spiraglio per aggiudicarci il set. Nel quarto su una situazione complessa di 20-16 non ci siamo disunite e la squadra ha creduto di potercela fare, chiudendo i conti senza ricorrere al tie-break. Brava è stata Patasce a subentrare a partita in corso alla pariruolo Traballi che ancora non sappiamo, ma potrebbe aver avuto un riacutizzarsi del problema che la aveva tenuta lontano dai campi fino alla partita di settimana scorsa contro Sant’Elia”.

Per la Seap-Sigel Marsala parola a fine incontro a Eraldo Buonavita (Primo allenatore): “Come al nostro solito siamo stati discontinui in diverse fasi dell’incontro con il grado di difficoltà della partita che oggi era meno elevato rispetto ad altre occasioni. E in più si ripresentano gli stessi errori e una tenuta mentale che non è salda. Salvo i nostri due set (il primo e il quarto) che per intensità e condotta di gara si avvicinano a quelli che possono portarci fuori dai problemi. C’è molto da lavorare su diversi aspetti dell’allenamento, soprattutto la fase break e l’attacco che ci penalizzano ancora”.

Tabellino. Seap-Sigel Marsala-3M Perugia: 1-3 [25/16; 16/25; 23/25; 23/25]

Seap-Sigel Marsala: D’Este 13, Salkute 19, Szucs 8, Frigerio 11, Garofalo, Moneta 5, Ghibaudo 4, Bulovic 9, Norgini (L). n.e: Guarena. Coach: Eraldo Buonavita; vicecoach: Lucio Tomasella.

3M Perugia: Manig 1, Giudici 18, Pero 8, Agbortabi 7, Traballi 12, Salinas 15, Bosi 1, Negri, Patasce, Rota (L). Coach: Guido Marangi

Arbitri: Luca Pescatore di Cerveteri (Roma) e Giorgia Adamo di Roma

Marsala: b.s. 10, ace 5, ric. pos. 54 %, ric. prf. 20 %, att. 32 %, muri 10

Perugia: b.s. 8, ace 5, ric. pos. 41 %, ric. prf. 3 %, att. 32 %, muri 8

Spettatori: 100

Mvp: Lucjia Giudici

[td_block_7 image_align="center" meta_info_align="bottom" color_overlay="eyJ0eXBlIjoiZ3JhZGllbnQiLCJjb2xvcjEiOiJyZ2JhKDAsMCwwLDApIiwiY29sb3IyIjoicmdiYSgwLDAsMCwwLjcpIiwibWl4ZWRDb2xvcnMiOlt7ImNvbG9yIjoicmdiYSgwLDAsMCwwLjMpIiwicGVyY2VudGFnZSI6MzV9LHsiY29sb3IiOiJyZ2JhKDAsMCwwLDApIiwicGVyY2VudGFnZSI6NTB9XSwiY3NzIjoiYmFja2dyb3VuZDogLXdlYmtpdC1saW5lYXItZ3JhZGllbnQoMGRlZyxyZ2JhKDAsMCwwLDAuNykscmdiYSgwLDAsMCwwLjMpIDM1JSxyZ2JhKDAsMCwwLDApIDUwJSxyZ2JhKDAsMCwwLDApKTtiYWNrZ3JvdW5kOiBsaW5lYXItZ3JhZGllbnQoMGRlZyxyZ2JhKDAsMCwwLDAuNykscmdiYSgwLDAsMCwwLjMpIDM1JSxyZ2JhKDAsMCwwLDApIDUwJSxyZ2JhKDAsMCwwLDApKTsiLCJjc3NQYXJhbXMiOiIwZGVnLHJnYmEoMCwwLDAsMC43KSxyZ2JhKDAsMCwwLDAuMykgMzUlLHJnYmEoMCwwLDAsMCkgNTAlLHJnYmEoMCwwLDAsMCkifQ==" image_margin="0" modules_on_row="33.33333333%" columns="33.33333333%" meta_info_align1="image" limit="10" modules_category="above" show_author2="none" show_date2="none" show_review2="none" show_com2="none" show_excerpt2="none" show_excerpt1="none" show_com1="none" show_review1="none" show_date1="none" show_author1="none" meta_info_horiz1="content-horiz-center" modules_space1="eyJhbGwiOiIwIiwicGhvbmUiOiIzIn0=" columns_gap="eyJhbGwiOiI1IiwicG9ydHJhaXQiOiIzIiwibGFuZHNjYXBlIjoiNCIsInBob25lIjoiMCJ9" image_height1="eyJhbGwiOiIxMjAiLCJwaG9uZSI6IjExMCJ9" meta_padding1="eyJhbGwiOiIxNXB4IDEwcHgiLCJwb3J0cmFpdCI6IjEwcHggNXB4IiwibGFuZHNjYXBlIjoiMTJweCA4cHgifQ==" art_title1="eyJhbGwiOiIxMHB4IDAgMCAwIiwicG9ydHJhaXQiOiI2cHggMCAwIDAiLCJsYW5kc2NhcGUiOiI4cHggMCAwIDAifQ==" cat_bg="rgba(255,255,255,0)" cat_bg_hover="rgba(255,255,255,0)" title_txt="#ffffff" all_underline_color1="" f_title1_font_family="712" f_title1_font_line_height="1.2" f_title1_font_size="eyJhbGwiOiIxNSIsInBvcnRyYWl0IjoiMTEiLCJwaG9uZSI6IjE3In0=" f_title1_font_weight="500" f_title1_font_transform="" f_cat1_font_transform="uppercase" f_cat1_font_size="eyJhbGwiOiIxMSIsInBob25lIjoiMTMifQ==" f_cat1_font_weight="500" f_cat1_font_family="712" modules_category_padding1="0" category_id="" ajax_pagination="next_prev" f_more_font_family="" f_more_font_transform="" f_more_font_weight="" sort="" tdc_css="eyJhbGwiOnsiZGlzcGxheSI6IiJ9LCJwb3J0cmFpdCI6eyJkaXNwbGF5IjoiIn0sInBvcnRyYWl0X21heF93aWR0aCI6MTAxOCwicG9ydHJhaXRfbWluX3dpZHRoIjo3NjgsInBob25lIjp7Im1hcmdpbi1ib3R0b20iOiI0MCIsImRpc3BsYXkiOiIifSwicGhvbmVfbWF4X3dpZHRoIjo3Njd9" custom_title="ULTIME NOTIZIE" block_template_id="td_block_template_1" image_size="" cat_txt="#ffffff" border_color="#85c442" f_header_font_family="712" f_header_font_size="eyJhbGwiOiIxNyIsInBvcnRyYWl0IjoiMTUifQ==" f_header_font_transform="uppercase" f_header_font_weight="500" mix_type_h="color" mix_color_h="rgba(112,204,63,0.3)" pag_h_bg="#85c442" pag_h_border="#85c442" time_ago_add_txt=""]

ATTUALITà

OPINIONI

Scrivi a Marsala Live

GIRA VOTA E FIRRIA

società

Seguici su