13 C
Marsala
martedì, 5 Marzo 2024

Contattaci

Vittoria della Seap-Sigel Marsala Volley dopo un intero girone a secco di punti: ossigeno per la classifica

Biglietto migliore da staccare a livello emotivo non poteva esserci davvero per presentarsi alla Pool Salvezza che scatta domenica prossima, in cui si affronteranno...

Marsala – Alla fine è arrivata! All’appello del ventiduesimo e ultimo turno di stagione regolare giunge una nuova vittoria della Seap-Sigel Marsala Volley dopo un intero girone a secco di punti. E come nelle migliori delle occasioni, arrivano tre tutti in una volta al Palazzetto dello Sport di Marsala con avversario della contesa Anthea Vicenza, sestetto che sopravanzava le lilibetane di dodici punti prima dello scontro salvezza.

Biglietto migliore da staccare a livello emotivo non poteva esserci davvero per presentarsi alla Pool Salvezza che scatta domenica prossima, in cui si affronteranno da qui a maggio tutte formazioni provenienti dal girone “A” di serie A2. Pur affrontando mille difficoltà, ognuna delle azzurre ha coltivato le stesse ambizioni dell’altra. E questo alla lunga si è visto.

La gara odierna ha consegnato alla Seap-Sigel Marsala una superiorità manifesta in tutti i fondamentali, chiudendo in quattro giochi le velleità con punteggi così di seguito riportati: [21/25; 25/21; 25/17; 27/25]. Memorabile e pazzesco il recupero avvenuto nel finale di quarto e ultimo gioco: la Seap-Sigel indietro di due sulla situazione di 22-24 recupera, portando tutto al ricorso ai vantaggi con i segni decisivi di Moneta, poi Bulovic, Salkute (26-25) a martellare da posto quattro. Pone la parola ultima all’incontro un attacco-out da parte di una immarcabile Moneta per il 27-25. In tre a fine incontro le azzurre che si sono attestate in doppia cifra: Salkute (25), Moneta (23) e Bulovic (11).

Premio Mvp dell’intero incontro per Serena Moneta, la quale ha timbrato ventitrè punti per la squadra, di questi tre muri punti. Le giovani di Buonavita salgono con questa vittoria a dodici punti, mentre Anthea Vicenza a seguito della sconfitta a Marsala si presenta nella subentrante Pool Salvezza con ventuno punti conquistati. Prima dell’inizio del match, come in tutti i campi di serie A, promossa l’iniziativa “Just The Woman I Am“, arrivata alla decima edizione, a cui le squadre di Marsala e Vicenza sono state molto felici di condividere.

Starting-six:

Coach Buonavita per l’ultima di campionato conferma il sestetto-base già presentato nel turno precedente a Martignacco: Ghibaudo e Salkute compongono la diagonale d’attacco; di banda Moneta e Bulovic; centri D’Este e Frigerio; libero l’ex di giornata Norgini
Il coach delle rossonere Iosi recupera Alice Farina al centro e invia in campo le seguenti diagonali: Galazzo/Kavalenka; Legros/Panucci; Cheli/Farina; maglia di libero per Silvia Formaggio.

La Cronaca:

Il primo punto della gara è un primo tempo di Frigerio: 1-0. Ma il break iniziale è di Vicenza che si issa prima sul 4-6 e poi sul 7-11. In questa fase si registra il cambio under Garofalo per Bulovic. Kavalenka mette i successivi timbri(12-17), ma un muro di Moneta in tandem con D’Este accorcia il punteggio al 13-18. Ad un nuovo stampo di Anthea Vicenza, coach Buonavita si affida a un discrezionale. Al ritorno in campo, Moneta in diagonale piega le mani di Kavalenka e la Sigel realizza il punto numero tredici. La Seap-Sigel affronta un finale in crescendo con gli stampi di Garofalo e Ghibaudo (ace, il primo dei totali tre che totalizzerà, ndr) e il coach ospite Iosi deve chiedere tempo sulla situazione di 18-21. Al rientro in campo il ventitreesimo e ventiquattresimo punto di Vicenza portano un’unica firma: Kavalenka. La Seap-Sigel arriva fino a ventuno grazie ai punti di Salkute, ottimamente servita da Ghibaudo. Per il 21-25 ci pensa Panucci con un pallonetto ad eludere il muro.

Con Garofalo sempre della partita tra le fila della Seap-Sigel Marsala comincia il secondo set. Grazie ad un buon turno al servizio di Galazzo, Vicenza è avanti 0-2. Va per la terza volta al servizio Sonia Galazzo e manda sulla rete: 1-2. Marsala piazza il break e va sul 5-3 per effetto dei punti di Moneta e Salkute, attive in questa fase. Situazione di parità che permane al passaggio del 6-6, del 7-7 (Panucci invia fuori un pallone attaccato) e finanche del 9-9 (punto di Moneta in diagonale). Vicenza va avanti di 3 sul 9-12 e costringendo Buonavita ad effettuare il primo discrezionale. Al rientro, subito punto di Moneta del 10-13. Il secondo set vive del punto a punto tra le squadre ed intanto Bulovic è in campo . Marsala recupera i tre punti di svantaggio (muro D’Este, ace Ghibaudo e attacco vincente dal centro di Frigerio), dopo una svista arbitrale dando palla out a un servizio della Seap-Sigel (17-17). Qui, coach Iosi chiama il timeout. Punto del sorpasso Marsala su ace di Ghibaudo: 18-17. Il ventesimo punto (20-18) Marsala è un ace di Bulovic. Il +2 del 22-20 viene confermato dal punto di Moneta. Coach Iosi spende il secondo ed ultimo time-out. A chiudere ci pensano Salkute su muro, ancora Frigerio e Moneta per il 25-21 finale.

Il terzo set, con Garofalo schierata, esordisce subito con il punto di Salkute, controreplicato da due punti delle beriche: 1-2. Vicenza si porta inizialmente davanti 3-5. Ma Serena Moneta firma due punti importanti che rimettono in carreggiata la Seap-Sigel Marsala: 5-5. A mettere la freccia davanti da ora in poi sarà la Seap-Sigel Marsala con Salkute sugli scudi e Bulovic che ritrova il campo al posto di Garofalo. Le lilibetane scappano ai passaggi intermedi dell’11-9 (time-out di Iosi), 15-13 e soprattutto del 17-13 (qui il punto di Moneta muro a uno). Rispetto alle precedenti volte, la Seap-Sigel Marsala si mantiene su buoni ritmi. E sul 19-15 coach Iosi ripete il time-out. Intanto, Bulovic riprende posto dopo un punto di Vicenza. Marsala è straripante nel finale grazie ai punti in serie di Moneta. Con Marsala sul 22-16 che ipoteca la vittoria del set. Le ospiti arrivano a diciassette punti. Bulovic realizza il punto del definitivo 25-17 con il fondamentale del servizio.

Il quarto set vede Marsala subire i primi punti della frazione e Vicenza portarsi sul 3-5. Altro break sostanziale di Vicenza che scappa sul 7-10. Ma la rimonta di Marsala è dietro l’angolo ed è prima firmataria Moneta: 10-10. Inizia la lunga fase di equilibrio e con il cambio under Garofalo/Bulovic che si ripropone. Il punteggio fa come un’ “altalena”, Norgini, Moneta e Bulovic mettono, allungandosi, per diverse circostanze delle pezze in difesa. Al 18-17 è Marsala a mettersi davanti al punteggio, ma in modo estemporaneo. La Seap-Sigel rifiata e subisce il ritorno di Vicenza sul finale con Legros che risulta efficace. Il palazzetto tutto si stringe al momento delicato delle giovani di Buonavita. Vicenza arriva ad avere due palle-set quando al servizio va Galazzo, ma ci pensano sul 22-24 i segni decisivi di Moneta, poi Bulovic, Salkute (26-25) a martellare da posto quattro. Chiusura di Moneta che “gioca” con le mani di una vicentina che nel tentativo di tenere viva la palla la ricaccia all’esterno e cade fuori campo: 27-25. E può avere luogo una festa per una vittoria rimandata tre mesi (3M Perugia-Seap-Sigel Marsala 0-3 del 4 dicembre 2022), ma questa volta davanti al pubblico amico e ci crediamo che ha tutto un altro sapore.

Vittoria propria del gruppo che lo staff tecnico e atlete oltre a dedicarla ai sacrifici giornalieri di tutti questi mesi, dedicano alla gente di Marsala. E ora ci si può proiettare a scoprire il personale “domani” di questo giovanissimoI (nelle interpreti) team.

Intervista post-partita:

Per dovere di ospitalità viene ascoltato prima coach Ivan Iosi (Anthea Vicenza):

“Le vittorie non nascono per caso, è figlia di meriti che l’avversario si è preso. Marsala è stata superiore in tutti i fondamentali. Dall’attacco, alla ricezione, alla battuta e nel contrattacco. I numeri e l’analisi fredda hanno decretato e mi portano a dire questo. Qualche imprecisione è stata pagata cara nel quarto e ultimo parziale. Alla gara di oggi che, restava importante per noi per avvicinarci sensibilmente all’obiettivo della salvezza, è stato dato un peso e magari queste aspettative non hanno che fatto ritorcercele contro. Ci restituisce poco la serata di oggi”.

Per la Seap-Sigel Marsala si presenta in zona mista per un’analisi post-partita il Primo allenatore, Eraldo Buonavita:

“Ho fatto i complimenti durante la settimana al gruppo-squadra per come si è allenato, per l’impegno e per la voglia di andare agli allenamenti che ha messo. Dai segnali che ho avuto, immaginavo che oggi ce l’avrebbero messa tutta per risultare vincenti. Era importante che dalle mie giovani venisse fuori una reazione a tutti i passivi accumulati in stagione. Oggi si sono scrollate di dosso un periodo di sole sconfitte e possono esultare per un risultato diverso, meritato. Abbiamo avuto una condotta di gara che si avvicina a quella ideale, mantenendo alto il livello della nostra prestazione. Nel quarto, abbiamo annullato due palle-set e scongiurato grazie al nostro break decisivo di portare al tie-break questa partita. Questa vittoria ci voleva per rialzare il morale e siamo bensì consapevoli che inizia un nuovo campionato da oggi in poi”.

Tabellino.Seap-Sigel Marsala-Anthea Vicenza Volley: 3-1 [21/25; 25/21; 25/17; 27/25]

Seap-Sigel Marsala: Ghibaudo 4, D’Este 6, Salkute 25, Frigerio 6, Moneta 23, Bulovic 11, Garofalo 2. ne Guarena, Szucs. Coach: Eraldo Buonavita; vicecoach: Lucio Tomasella.

Norgini (L) 54% ricezione (20% ++)

Anthea Vicenza: Galazzo 1, Cheli 4, Kavalenka 21, Farina 14, Panucci 5, Legros 10, Ferraro, Ottino 3, Groff, Munaron. ne. Martinez, Digonzelli, Ghirini. Coach: Ivan Iosi; vicecoach: Mattia Borini.

Formaggio (L) 27% ricezione (13% ++)

Arbitri: Antonio Mazzarà di Torino e Roberto Guarneri di Messina

Spettatori: 250

Mvp: Serena Moneta (Seap-Sigel Marsala)

Classifica finale regular-season gir. “B” A2, 22^ giornata

Roma Volley Club 60 (20 – 0); Omag-Mt San Giovanni In M.no 45 (15 – 5); Cda Talmassons 44 (15 – 5); Ipag S.Lle Ramonda Montecchio 42 (15 – 5); Itas Ceccarelli Martignacco 38 (13 – 7); Volley Soverato 30 (10 – 10); Anthea Vicenza Volley 21 (8 – 12); Assitec Volleyball Sant’Elia 15 (3 – 17); Desi Shipping Akademia Messina 14 (4 – 16); Seap-Sigel Marsala 12 (4 – 16); 3m Pallavolo Perugia 9 (3 – 17).

[td_block_7 image_align="center" meta_info_align="bottom" color_overlay="eyJ0eXBlIjoiZ3JhZGllbnQiLCJjb2xvcjEiOiJyZ2JhKDAsMCwwLDApIiwiY29sb3IyIjoicmdiYSgwLDAsMCwwLjcpIiwibWl4ZWRDb2xvcnMiOlt7ImNvbG9yIjoicmdiYSgwLDAsMCwwLjMpIiwicGVyY2VudGFnZSI6MzV9LHsiY29sb3IiOiJyZ2JhKDAsMCwwLDApIiwicGVyY2VudGFnZSI6NTB9XSwiY3NzIjoiYmFja2dyb3VuZDogLXdlYmtpdC1saW5lYXItZ3JhZGllbnQoMGRlZyxyZ2JhKDAsMCwwLDAuNykscmdiYSgwLDAsMCwwLjMpIDM1JSxyZ2JhKDAsMCwwLDApIDUwJSxyZ2JhKDAsMCwwLDApKTtiYWNrZ3JvdW5kOiBsaW5lYXItZ3JhZGllbnQoMGRlZyxyZ2JhKDAsMCwwLDAuNykscmdiYSgwLDAsMCwwLjMpIDM1JSxyZ2JhKDAsMCwwLDApIDUwJSxyZ2JhKDAsMCwwLDApKTsiLCJjc3NQYXJhbXMiOiIwZGVnLHJnYmEoMCwwLDAsMC43KSxyZ2JhKDAsMCwwLDAuMykgMzUlLHJnYmEoMCwwLDAsMCkgNTAlLHJnYmEoMCwwLDAsMCkifQ==" image_margin="0" modules_on_row="33.33333333%" columns="33.33333333%" meta_info_align1="image" limit="10" modules_category="above" show_author2="none" show_date2="none" show_review2="none" show_com2="none" show_excerpt2="none" show_excerpt1="none" show_com1="none" show_review1="none" show_date1="none" show_author1="none" meta_info_horiz1="content-horiz-center" modules_space1="eyJhbGwiOiIwIiwicGhvbmUiOiIzIn0=" columns_gap="eyJhbGwiOiI1IiwicG9ydHJhaXQiOiIzIiwibGFuZHNjYXBlIjoiNCIsInBob25lIjoiMCJ9" image_height1="eyJhbGwiOiIxMjAiLCJwaG9uZSI6IjExMCJ9" meta_padding1="eyJhbGwiOiIxNXB4IDEwcHgiLCJwb3J0cmFpdCI6IjEwcHggNXB4IiwibGFuZHNjYXBlIjoiMTJweCA4cHgifQ==" art_title1="eyJhbGwiOiIxMHB4IDAgMCAwIiwicG9ydHJhaXQiOiI2cHggMCAwIDAiLCJsYW5kc2NhcGUiOiI4cHggMCAwIDAifQ==" cat_bg="rgba(255,255,255,0)" cat_bg_hover="rgba(255,255,255,0)" title_txt="#ffffff" all_underline_color1="" f_title1_font_family="712" f_title1_font_line_height="1.2" f_title1_font_size="eyJhbGwiOiIxNSIsInBvcnRyYWl0IjoiMTEiLCJwaG9uZSI6IjE3In0=" f_title1_font_weight="500" f_title1_font_transform="" f_cat1_font_transform="uppercase" f_cat1_font_size="eyJhbGwiOiIxMSIsInBob25lIjoiMTMifQ==" f_cat1_font_weight="500" f_cat1_font_family="712" modules_category_padding1="0" category_id="" ajax_pagination="next_prev" f_more_font_family="" f_more_font_transform="" f_more_font_weight="" sort="" tdc_css="eyJhbGwiOnsiZGlzcGxheSI6IiJ9LCJwb3J0cmFpdCI6eyJkaXNwbGF5IjoiIn0sInBvcnRyYWl0X21heF93aWR0aCI6MTAxOCwicG9ydHJhaXRfbWluX3dpZHRoIjo3NjgsInBob25lIjp7Im1hcmdpbi1ib3R0b20iOiI0MCIsImRpc3BsYXkiOiIifSwicGhvbmVfbWF4X3dpZHRoIjo3Njd9" custom_title="ULTIME NOTIZIE" block_template_id="td_block_template_1" image_size="" cat_txt="#ffffff" border_color="#85c442" f_header_font_family="712" f_header_font_size="eyJhbGwiOiIxNyIsInBvcnRyYWl0IjoiMTUifQ==" f_header_font_transform="uppercase" f_header_font_weight="500" mix_type_h="color" mix_color_h="rgba(112,204,63,0.3)" pag_h_bg="#85c442" pag_h_border="#85c442" time_ago_add_txt=""]

ATTUALITà

OPINIONI

Scrivi a Marsala Live

GIRA VOTA E FIRRIA

società

Seguici su