Sanità, Digiacomo: “Gucciardi rompa indugi con Ministero e sblocchi 50% concorsi”

"Son proprio curioso di vedere chi si opporrà ad un'iniziativa di buon senso che farebbe anche rientrare lo sforamento della spesa per i contratti a tempo determinato"

“È encomiabile il lavoro che l’assessore Gucciardi sta svolgendo per la definizione delle dotazioni organiche delle Asp e delle Aziende Ospedaliere siciliane, lavoro reso ancora più difficile da un dialogo ministeriale serrato, con un interlocutore guardingo probabilmente oltre il necessario. Pertanto suggerirei a Gucciardi di rompere gli indugi e di autorizzare fin da subito l’espletamento dei concorsi degli infermieri e degli operatori sanitari – professioni su cui non si registrano eccedenze – magari prudenzialmente in misura del 50%”. Lo dice Pippo Digiacomo, presidente della commissione Sanità all’Ars.

“Son proprio curioso – aggiunge Digiacomo – di vedere chi si opporrà ad un’iniziativa di buon senso che farebbe anche rientrare lo sforamento della spesa per i contratti a tempo determinato, necessari per superare le difficoltà della stagione estiva e non solo, su cui più volte c’è stato il richiamo della Corte dei Conti”.

views:
414
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"Son proprio curioso di vedere chi si opporrà ad un'iniziativa di buon senso che farebbe anche rientrare lo sforamento della spesa per i contratti a tempo determinato"
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive